Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sepang, Day2: Lorenzo balza al comando

Sepang, Day2: Lorenzo balza al comando

Il maiorchino della Movistar Yamaha MotoGP è il primo e unico pilota a scendere sotto il muro dei 2’00

Ha inizio il secondo giorno di test ufficiali sul circuito malese di Sepang: impegnati tutti i team e i piloti della MotoGP™ che vogliono prepararsi al meglio alla stagione 2015 che inizierá in Qatar alla fine di marzo. Le temperature e il clima sono favorevoli e finora non hanno dato alcun problema ai protagonisti del Campionato del Mondo.

A metá giornata, è Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha) a guidare le danze, primo e unico pilota a scendere sotto il muro dei 2 minuti, incalzato ad appena 52 millesimi da Andrea Dovizioso (Ducati Team) mentre l’atra Desmosedici di Andrea Iannone è provvisoriamente quinta a circa mezzo secondo.

Tra le due Ducati ufficiali, troviamo le Honda HRC di Pedrosa e Marquez, con il Campione del Mondo in carica che ha scavalcato in questi ultimi minuti il pilota di Sabadell: entrambi si stanno concentrando su piú di una moto a disposizione, per verificarne l’efficacia del telaio.

Il protagonista della prima giornata, Valentino Rossi, è 6º ma così come il suo compagno di squadra, sta testando diverse mappature e effettuando prove di durata degli pneumatici. Cal Crutchlow (CWM LCR Honda), alle prese con la distribuzione dei pesi e la stabilitá in curva, si inserisce nella morsa dei due fratelli Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3) e Aleix Espargaró (Team Suzuki MotoGP).

Stefan Bradl (NGM Forward Racing) chiude la top ten della mattinata girando ancora con il telaio di fine 2014 e dedicandosi al contempo alla nuova centralina Magneti Marelli. Il tedesco precede l’inglese della Yamaha satellite Bradley Smith, che accusa ancora molto dolore alla caviglia destra infortunata.

Attardati gli altri italiani Danilo Petrucci, Michele Pirro e Alex De Angelis, con Marco Melandri in ultima posizione.  A salvare l’onore di casa Aprilia ci pensa Alvaro Bautista, 15º con un feeling sempre crescente sulla moto di Noale.

Tags:
MotoGP, 2015, SEPANG MOTOGP™ OFFICIAL TEST, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP, Sepang

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›