Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Notevoli progressi per la Desmosedici GP15

Notevoli progressi per la Desmosedici GP15

Entrambi i piloti Ducati Team, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, hanno fatto ulteriori progressi oggi, dichiarandosi molto soddisfatti.

Dopo che ieri c’era stato il positivo battesimo della Desmosedici GP15 in pista, oggi sia Dovizioso che Iannone si sono concentrati su di un meticoloso lavoro di perfezionamento degli assetti, delle geometrie e della ciclistica, macinando chilometri e facendo numerose uscite con la GP15 per cercare di trovare il migliore set-up per la nuova moto della casa di Borgo Panigale.

Oggi è stato il turno di Iannone ad essere il pilota Ducati più veloce: il pilota di Vasto, infatti, ha subito migliorato di quasi due secondi il suo primato di ieri, e poi verso la fine della giornata ha limato altri quattro decimi per concludere il secondo giorno di test con un ottimo terzo posto in classifica, a soli due decimi dal leader Marc Marquez (Honda) e da Jorge Lorenzo (Yamaha):

“Sicuramente oggi è stata una bella giornata. Questa mattina, quando abbiamo iniziato a girare, sono riuscito a trovare subito un feeling migliore con la GP15 e sono contento che giorno dopo giorno, facendo dei chilometri con questa nuova moto, io riesca ad acquisire sempre più feeling. In più siamo riusciti a migliorare il setup della moto e siamo stati abbastanza veloci. Più del time-attack nel finale, sono contento del lavoro svolto durante la giornata, perché mi ha consentito di fare il mio tempo con la gomma dura. Il team sta lavorando molto bene, e la moto sta crescendo giorno dopo giorno. E’ migliorata molto nei cambi di direzione e nell’agilità ed è più veloce da una curva all’altra e questi sono tutti aspetti positivi.”

Anche Dovizioso ha migliorato di oltre un secondo il suo crono di ieri, scendendo nel mattino a 2’00”250, tempo che lo ha proiettato al terzo posto provvisorio nella classifica generale. Nell’ultima uscita della giornata il pilota forlivese ha girato due volte vicino al suo primato, ma alla fine si è dovuto accontentare del quarto posto, a poco più di un decimo dal suo compagno di squadra:

“Molto bene anche oggi: sono contento se paragono i mei tempi con quelli fatti registrare dagli altri piloti. Però secondo me dobbiamo fare ancora parecchio lavoro, nel senso che siamo veloci ma non riesco ancora a guidare come vorrei, e il mio feeling con il davanti non è ancora perfetto. Stiamo lavorando molto e provando numerosi set-up per cercare di capire com’è questa moto, perché è parecchio diversa dalla GP14. E’ chiaro che c’è molto entusiasmo perché la moto è migliorata, ma abbiamo ancora bisogno di tempo per migliorare le nostre prestazioni.”

Tags:
MotoGP, 2015, SEPANG MOTOGP™ OFFICIAL TEST, Andrea Dovizioso, Andrea Iannone, Ducati Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›