Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuovo asfalto per il Misano World Circuit

Nuovo asfalto per il Misano World Circuit

Partiti i lavori di rifacimento sul circuito internazionale con l'impiego di tecnologie utilizzate per la prima volta in Italia.

Tecnologia e sicurezza contraddistinguono l’intervento che la proprietà di Misano World Circuit, la Santa Monica SpA, ha deciso di effettuare alla vigilia della stagione sportiva 2015. Da qualche giorno è in corso la completa riasfaltatura del circuito, che misura 4226 metri e che si protrarrà - tempo permettendo - fino al 10 Marzo.

A poche settimane dall’inaugurazione della nuova pista di Flat Track, ora un nuovo investimento per il rifacimento totale dell’asfalto della pista Internazionale e la costruzione di nuovi raccordi che porteranno due nuove configurazioni di circuito, 3,2 Km + 1 Km.

Un intervento che segue quelli effettuati con successo per il contenimento dei rumori, per la produzione di energia da fonti rinnovabili con la realizzazione di un modernissimo impianto fotovoltaico e con un occhio di riguardo alla tutela ambientale, con il completo riutilizzo dei materiali all'interno dell'impianto e con l'apporto di soli materiali italiani per la costruzione.

I lavori di progettazione e gestione lavori sono stati affidati a Jarno Zaffelli  di Dromo (Italian Applied Circuit Design):

"Misano sarà al meglio della sua forma. Non solo sarà più veloce, ma tutti gli interventi, calcolati con i nostri softwares certificati basati su DroCAS™, sono all'impronta del miglioramento complessivo della sicurezza, attiva e passiva - spiega - Dal bilanciamento di tutte le vie di fuga tra utilizzo per auto e per motociclisti, alla formulazione di uno specifico asfalto per contrastare gli effetti della salsedine e dell'umidità, alla riprofilatura di curve e cordoli, alla costruzione di due nuovi raccordi, la Brutapela e la curva dell'Acquedotto, le operazioni saranno fatte in circa 14 giorni con 80 operatori, 50 mezzi e sistemi di posizionamento 3D basati sul rilievo a laser DTS™ per stendere oltre 5000 ton di asfalto speciale. Un totale di 35 punti d'intervento oltre al rifacimento totale dell'asfalto della pista principale che dimostra ancora una volta la nostra grande competenza nel supportare autodromi di tutto il mondo sia per auto che per moto".

Franco Uncini, responsabile FIM per la sicurezza sui circuiti della MotoGP, ha dichiarato: “Misano World Circuit anche quest’ anno ha accettato le richieste della MotoGP per un miglioramento in termini di sicurezza. La proprietà del circuito in tutti questi anni  ha sempre risposto positivamente alle richieste della FIM come anche della FIA, segno chiarissimo che il management di MWC è sempre attento a garantire una pista ed un impianto al massimo livello di sicurezza e spettacolo. Aumentare la sicurezza, infatti, consente di aumentare lo spettacolo e di conseguenza l'interesse del pubblico che a Misano è sempre presente in grande quantità. Anche questo anno ci  aspettiamo di vedere il ‘tutto esaurito’!”.

Luca Colaiacovo, Presidente di Santa Monica S.p.a., ha aggiunto: “Misano World Circuit è uno degli impianti più moderni e completi d’Europa e con le circa 600 mila presenze annue rappresenta per il territorio un potente volano economico. La tecnologia, lo sviluppo sostenibile e la sicurezza sono punti fermi della nostra attività di ricerca ed innovazione. Ogni anno investiamo risorse economiche ingenti in questa direzione e ciò garantisce alla struttura di mantenersi pienamente competitiva per ospitare sia i grandi eventi sportivi che commerciali. Riteniamo che la nuova asfaltatura sarà pienamente gradita ai tanti appassionati di Motorsport che troveranno a Misano le condizioni ideali per vivere la grande emozione di girare in pista nella più totale sicurezza”.

La lista dei lavori:

- 53.000 mq  di asfalto ad alta aderenza con formulazione esclusiva anti salsedine ed umidità
- Vie di fuga ridisegnate in base ai calcoli di sicurezza DroCAS™ per aumentare la capacità decelerante in avaria mantenendo inalterati gli spazi di manovra in caso di errore
- Nuovi cordoli con drenaggi incorporati e riprofilatura di quelli esistenti
- Rivisitazione del sistema di drenaggi superficiali
- Sezioni e profili riviste per aumentare la planarità superficiale
- Due nuovi raccordi, Brutapela e Acquedotto, introducono curve con disegni originali appositamente studiate per le scuole di guida sicura come GuidarePilotare
- Nuove vernici antiderapanti rimovibili
- Riprofilatura di tutte le curve per migliorare le dinamiche dei veicoli e il piacere di guida

Tags:
MotoGP, 2015, GRAN PREMIO TIM DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›