Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Presentato il Commercial Bank Grand Prix of Qatar

Presentato il Commercial Bank Grand Prix of Qatar

Il Campionato del Mondo MotoGP™ 2015 prende il via ufficialmente con la prima conferenza stampa della stagione in Qatar.

I protagonisti della classe regina MotoGP™ sono intervenuti questo mercoledì pomeriggio alla prima conferenza stampa dell’anno, cerimonia con cui prende il via ufficialmente la stagione 2015 dal Losail International Circuit.

6 i piloti invitati a rispondere alle domande dei media: il campione del mondo Marc Marquez (Repsol Honda), i compagni di squadra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Aleix Espargarò (Suzuki Ecstar) e Cal Crutchlow (CWM LCR Honda).

Per la seconda volta consecutiva Marc Marquez è chiamato a difendere il titolo iridato dagli attacchi dei rivali, ma il tandem rappresentato dal talento di Cervera e dalla sua RC213V resta sempre l’accoppiata più temibile e quindi favorita per la vittoria finale: “Ovviamente se la battaglia si tiene soltanto tra due piloti è più facile rispetto all’esser coinvolti in un gruppo in cui puoi rischiare anche di arrivare 5°, anche se quest’ultimo caso è più divertente. Non sai mai cosa può accadere e devi sempre dare il 100%. A partire da questa prima gara vedremo dove si trova ciascuno di noi, ma sarà col rientro in Europa [la quarta gara del calendario, a Jerez] che si potranno delineare i reali valori in campo”

Valentino Rossi ricomincia dal secondo posto della passata stagione, anche se nei recenti test qui a Losail, due settimane or sono, le M1 non hanno brillato: “L’inizio di stagione è un po’ come il primo giorno di scuola. Nelle ultime due stagioni mi sono sempre divertito in questa gara inaugurale, ingaggiando dei bei duelli con Marc. Il primo di questi [nel 2013] lo vinsi io, l’anno scorso lui. Spero quindi di potermelo aggiudicare nuovamente”

Rispetto allo scorso anno, il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo si presenta ai nastri di partenza della stagione 2015 con un rinnovato spirito battagliero e in una perfetta condizione fisica: “Mi sento più forte dell’anno scorso, sono in perfetta forma e peso anche 5 Kg in meno. Spero che tutto questo lavoro dia i suoi frutti, soprattutto in rettilineo [ride]. Ho imparato dalla caduta dell’anno scorso e sono contento dei progressi della mia moto, ma anche gli altri team certamente non si sono adagiati…”

Forte proprio delle performance toccate dai due giorni dell’ultimo test pre-season su questo stesso tracciato, Andrea Dovizioso appare impaziente di portare in pista la nuova Desmosedici GP15: “Chiudere al comando gli ultimi test del pre-campionato è stato importantissimo, considerando che la nostra moto è totalmente nuova, ma ha già una buona base per poter puntare al podio. Siamo ancora all’inizio dello sviluppo e credo abbiamo un ampio margine di miglioramento”

Aleix Espargarò, miglior ‘Open’ della passata stagione, in questo 2015 si presenta da pilota ufficiale in sella alla GSX-RR con cui la Suzuki fa ufficialmente il suo ritorno nella classe regina: “Sono felice di far parte di questo nuovo progetto. Ho trascorso diversi anni lavorando sui progetti CRT e Open, e ora per la prima volta parto da pilota ufficiale di una Casa importante. Il nostro ritmo è già buono, ma dobbiamo avere ancora pazienza. Sarà dura lottare per il podio, bisognerà fare esperienza e andare a punti. Cercheremo di stare con i primi”

Cal Crutchlow partirà invece tra le fila della rinnovata struttura di Lucio Cecchinello che, per la prima volta nella sua giovane storia, si presenta al via con 2 moto. Il pilota di Coventry avrà a disposizione una Honda Factory: “Abbiamo lavorato tanto nel corso del pre-campionato. È sempre difficile cambiare moto ogni anno. A Sepang mi trovavo ormai a mio agio, ma in Qatar non abbiamo potuto girare il terzo ed ultimo giorno. Nelle prime gare sarà importante esser molto regolari, prima ancora di pensare al podio. Ci sono molti piloti che vanno forti e che possono vincere, come evidenziato dal ritmo dei test. A partire dalla terza o quarta gara avrò sicuramente un feeling maggiore con la moto”.

Tags:
MotoGP, 2015, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, Aleix Espargaro, Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso, Valentino Rossi, Cal Crutchlow, Marc Marquez

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›