Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Lowes domina a Losail

Lowes domina a Losail

La Speed ​​Up dell’inglese ha chiuso al comando entrambe le sessioni di libere della classe Moto2™, stabilendo un nuovo record della pista.

Per tutta la pre-season, il meteo non si è mostrato clemente nei confronti della classe intermedia Moto2™, con i protagonisti costretti a restare ai box negli ultimi test IRTA di Jerez. Finalmente qui in Qatar, le danze si sono aperte sotto i migliori auspici, regalando emozioni e sorprese.

La più interessante di queste, risponde al nome di Sam Lowes: l’inglese ha chiuso in 1ª posizione in entrambe le sessioni odierne, facendo registrare nel corso delle FP1 anche il nuovo record del circuito con il crono di  1’59”717. Il pilota della Speed Up ha ottenuto questo straordinario risultato anche grazie al passaggio dal forcellone in carbonio a quello in alluminio.

Risultato ancor più eclatante se consideriamo che alle sue spalle, fino alla 13ª posizione nella combinata dei tempi occupata dallo spagnolo Luis Salom (oggi vittima di un’innocua scivolata), troviamo un “esercito” di moto con telaio Kalex.

Sempre nella prima sessione di libere, si è messo in gran spolvero Johann Zarco. Il francese, quest’anno passato in seno alla struttura dell’ Ajo Motorsport, ha chiuso a 6 decimi dal leader senza riuscire a migliorarsi nel secondo turno della serata.

In prima fila ‘virtuale’ si piazza Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Il campione del mondo in carica si è esibito nei suoi classici long-run completando 20 tornate in ciascuna sessione con un buon ritmo, rallentato negli ultimi minuti da una leggera pioggia.

Ottimo quarto dello spagnolo Axel Pons (AGR Team), che ha preceduto di 80 millesimi il giapponese Takaaki Nakagami, secondo classificato nella gara della scorsa stagione, prima della sua squalifica per l’irregolarità del filtro dell’aria.

Appena 1 millesimo dietro, troviamo lo svizzero Thomas Luthi (Derendinger Interwetten); addirittura con lo stesso crono, l’italo-tedesco Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) e il belga Xavier Simeon (Federal Oil Gresini).

Il rookie Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40) chiude in nona posizione a oltre 1”6 dal leader della giornata, precedendo il tedesco Jonas Folger (AGR Team) che come Lowes e Zarco non riesce a migliorarsi nelle FP2.

Fuori dalla Top 10, troviamo gli italiani Simone Corsi (Athinà Forward Racing) e Franco Morbidelli (Italtrans Racing), che conclude davanti il suo compagno di squadra Mika Kallio, vice-Campione nella passata stagione e relegato in 19ª posizione, appena un casella dietro l’altro rookie (nonché Campione uscente della Moto3™) Alex Marquez.

La classe intermedia tornerà in pista domani pomeriggio per la terza sessione di prove di libere, alle 19:55 locali (le 17:55 italiane).

La combinata dei tempi della prima giornata della classe Moto2™ a Losail

Tags:
Moto2, 2015, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Lowes si prende anche le FP2

3 anni fa

Lowes si prende anche le FP2