Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Moto2™ nel segno di Lowes

La Moto2™ nel segno di Lowes

In queste prime due giornate in pista la classe intermedia ha conosciuto il dominio della Speed Up del pilota inglese.

Sam Lowes contro tutti. Il 24enne di Lincoln mette tutti in riga per la terza volta consecutiva su altrettante sessioni disputate in queste due serate nel deserto del Qatar. Non solo: Lowes è riuscito a polverizzare di oltre mezzo secondo i record del circuito e della pole della scorsa stagione.

I suoi risultati assumono una rilevanza ancora maggior se pensiamo che il pilota inglese e la sua Speed Up si ritrovano a dover fronteggiare un vero e proprio ‘esercito’ di Kalex e che le ‘sorelle’ con lo stesso tipo di telaio del QMMF Racing di Anthony West e Julian Simon, occupano la 19ª e 20ª posizione, non riuscendo tra l’altro a migliorarsi dal turno iniziale delle FP1.

Sulla carta, o meglio sul giro secco, l’unico che sembra riuscire a tenergli testa è Johann Zarco. Il francese, galvanizzato dal passaggio nella struttura dell’Ajo Motorsport, si è scambiato più volte questa sera la prima posizione con Lowes, mostrandosi forte soprattutto sul passo.

Stesso discorso in quanto a ritmo per il campione del mondo in carica Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) che, proprio negli istanti finali, riesce a scendere sotto il muro dei 2’00”.

Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) sale in quarta posizione. Oltre 1” di distacco si piazza la coppia dell’AGR Team composta da Axel Pons e Jonas Folger, divisi da una manciata di millesimi. Dietro il tandem della compagine di Karlos Arguiñano, Franco Morbidelli (Italtrans Racing) dimostra di poter esser della partita entrando di prepotenza nella Top 10.

In apparente crisi il suo compagno di squadra, nonché vice-Campione in carica, Mika Kallio: il finlandese non riesce ancora ad esprimersi, gravitando nelle retrovie della classifica in 14ª posizione. Alle sue spalle, troviamo la prima moto non-Kalex: è la Tech3 del francese Luis Rossi (Tasca Racing Scuderia Moto2).

La classe intermedia tornerà in pista domani (alle 18:55 locali, le 16:55 italiane) per i 45 minuti decisivi delle Qualifiche Ufficiali, che decideranno la griglia di partenza del Gran Premio del Qatar 2015.

La combinata delle prove libere della Moto2™ a Losail

Tags:
Moto2, 2015, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, FP3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›