Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Duelli e fotofinish per la Moto3™ a Losail

Duelli e fotofinish per la Moto3™ a Losail

La categoria cadetta non delude le attese e si risolve in un finale-thriller sotto i riflettori del Qatar.

La Moto3™ ancora una volta si rivela esser vetrina dei giovani talenti del motociclismo mondiale, i quali mettono in scena uno spettacolo entusiasmante dallo spegnimento dei semafori fino all’arrivo sotto la bandiera a scacchi.

La Honda domina, piazzando ben 7 moto ai primi 8 posti, confermandosi come punto di riferimento della categoria. Anche la Mahindra è cresciuta, e forse il non posto di Pecco Bagnaia stasera non le rende giustizia. Delude invece la KTM, complice soprattutto la scivolata di Miguel Oliveira a inizio corsa, ma il decimo posto del suo compagno di squadra Brad Binder è poca cosa per la casa di Mattighofen.

Siamo appena alla prima gara e quindi è troppo presto per tirare le somme, ma questa stagione si preannuncia aperta a molti protagonisti. Tra questi, cresciuto rispetto allo scorso anno, c’è sicuramente Alexis Masbou (SAXOPRINT RTG). Il francese centra l’en-plein, confermando in gara la caparbietà e lo spirito battagliero già mostrato ieri con la sua prima pole position della carriera.

Ma il vero protagonista della serata è stato Enea Bastianini (Gresini Racing Moto3), il cui secondo posto vale come una vittoria se consideriamo la 21ª casella della griglia dalla quale era scattato a causa delle qualifiche disastrose. Ma nel Warm Up il team Gresini ha saputo intervenire dando al 17enne di Rimini una moto perfetta con cui il rookie della passata stagione si è reso autore di una straordinaria rimonta. Solo 27 millesimi l’hanno separato dal trionfo.

Sul terzo gradino del podio è salito Danny Kent (Leopard Racing), anch’egli partito dalla terza fila, ma sempre nel gruppo di testa nelle fasi cruciali della gara. L’inglese ha preceduto il compagno di squadra Efren Vazquez, ottimo quarto dopo un inverno lontano dalla pista a causa di un brutto infortunio. Per quanto fatto vedere nelle prime giornate anche con il terzo pilota Hiroki Ono (oggi ritiratosi), il team di Stefan Kiefer si rivela come la realtà più concreta del lotto.

Una curiosità per gli amanti delle statistiche. L’ultima gara in cui non ritroviamo un pilota spagnolo tra i primi tre classificati, il Gran Premio della Repubblica Ceca dello scorso anno, e vedeva lo stesso identico podio di questa sera: Masbou-Bastianini-Kent.

Fabio Quartararo (Estrella Galicia 0,0) è il migliore dei rookie concludendo al sesto posto assoluto e ritrovandosi a guidare la gara per alcuni metri. Il francese chiude davanti agli italiani Antonelli e Bagnaia, con Locatelli appena fuori dalla Top Ten. Rammarico per Romano Fenati (Sky Racing VR46), costretto al ritiro per una noia meccanica della sua KTM all’ultimo giro.

Le classifiche Piloti e Costruttori

L’ordine di arrivo della classe Moto3™ a Losail

Tags:
Moto3, 2015, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, Enea Bastianini, Danny Kent, Alexis Masbou

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Anteprima gara MotoGP™

2 anni fa

Anteprima gara MotoGP™

motogp.com
OnBoard lap a Losail

2 anni fa

OnBoard lap a Losail

motogp.com
Pole da record per Sam Lowes

2 anni fa

Pole da record per Sam Lowes