Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

I piloti Moto2™ pronti a sfidarsi a Austin

I piloti Moto2™ pronti a sfidarsi a Austin

La rocambolesca gara inaugurale della stagione in Qatar ha invertito il pronostico mettendo fuori gioco i tre favoriti iniziali.

Per l’intero weekend di Losail Johann Zarco, Sam Lowes e Tito Rabat avevano dettato il passo, salvo poi ritrovarsi in gara a dover dire addio ai loro sogni di gloria, con gli ultimi due addirittura non in grado di concludere la corsa. L’anno scorso qui in Texas proprio Zarco e Lowes fecero registrare due “zero”: motivo in più per cercare un pronto riscatto tanto per il francese, ora nella nuova struttura Ajo Motorsport, quanto per l’inglese, che sarà chiamato a confermare la sua competitività in sella alla Speed Up.

Il campione del mondo Moto2™ in carica Tito Rabat può vantare in Texas due secondi posti in altrettante edizioni. Interessante sarà vedere se il suo compagno di squadra nel team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, Alex Marquez, riuscirà a ricalcare le orme del suo predecessore Maverick Viñales che (sempre da rookie, dopo il titolo della Moto3™), ottenne qui sul Circuit of the Americas la prima vittoria nella classe intermedia.

Al COTA Jonas Folger si presenterà da leader della classifica iridata, grazie alla vittoria ottenuta in quel di Losail. Il weekend Texas ci dirà se il tedesco è maturato rispetto alla passata stagione e se sarà pronto a gestire la pressione.

I connazionali Thomas Luthi e Dominique Aegerter continueranno a concentrarsi sulla loro moto, dopo che il meteo ha ostacolato quasi tutti i test invernali. In particolare, l’ex-Campione del Mondo 125cc, ha dichiarato dopo il podio del Qatar di aver imparato molte cose sulla sua Kalex proprio durante la gara; Aegerter invece può vantare sul circuito texano un quarto e un terzo posto: piazzamenti che lasciano ben sperare alla vigilia di quest’edizione 2015.

Molta curiosità intorno all’altro esordiente Alex Rins, in grado nella prima gara della stagione di risalire dalla nona alla quarta posizione. Il rookie del team Paginas Amarillas HP 40 ha dimostrato di sapere andare forte in gara, ma ha già dichiarato di puntare alle prime due file in qualifica per poter lottare con i top rider fin dall'inizio.

Il Gran Premio Red Bull delle Americhe si svolgerà nella tre giorni del 10-12 aprile, con le libere del venerdì, le qualifiche del sabato e la gara della domenica. Grazie al Live Timing sarà possibile seguire tutte le sessioni, gli aggiornamenti dalla pista e molto altro ancora su motogp.com.

Tags:
Moto2, 2015, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›