Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi: “Lo pneumatico anteriore si è distrutto”

Rossi: “Lo pneumatico anteriore si è distrutto”

Il pesarese conserva la leadership della classifica iridata dopo il podio ottenuto sul Circuit of The Americas.

Valentino Rossi (Movistar Yamaha) è salito sul terzo gradino del podio al Gran Premio delle Americhe, dopo una battaglia serrata con Andrea Dovizioso (Ducati Team). Non sono mancate le sorprese anche quest’oggi: nonostante il cielo fosse libero, l’inizio della gara è stata ritardata a causa di una pozzanghera formatasi sulla pista a causa dell’umidità che si era accumulata su un ponte.

Scattato dalla quarta casella della griglia, il pesarese è entrato subito in bagarre con Marquez e Dovizioso: una volta passato il forlivese, il nove-volte iridato ha cercato di andare a prendere il campione del mondo, che però aveva decisamente un altro passo.

A sei tornate dal termine, il ducatista riusciva a mettere la Desmosedici GP15 davanti alla Yamaha: il Dottore non riusciva a replicare a causa del deterioramento del suo pneumatico anteriore, dovendosi così accontentare del terzo posto finale, che gli ha consentito ugualmente di conservare la leadership nella classifica generale:

"Sono contento del fine settimana, perché ottenere il podio era il nostro obiettivo principale quando siamo arrivati ​​qui. Sulla carta, questa è la pista ‘peggiore’ per la nostra moto. Sono molto soddisfatto della nostra prestazione, ma mi sarebbe piaciuto battere Dovizioso… ma purtroppo, oggi lui era un po’ più veloce di me. Avevo la possibilità di passarlo alla fine, ma il nostro pneumatico anteriore si è deteriorato, così come accaduto nel 2013 e anche l'anno scorso."

Tags:
MotoGP, 2015, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS, RAC, Valentino Rossi, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›