Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La Francia ospita la prossima battaglia della Moto2™

La Francia ospita la prossima battaglia della Moto2™

Per i piloti e i team della classe intermedia, è giunta l’ora di lasciarsi l’epilogo di Jerez alle spalle e di guardare avanti, a Le Mans.

Il leader del mondiale Johann Zarco (Ajo Motorsport) ha avuto un inizio di stagione straordinario, conquistando la vittoria in Argentina e diventando il primo pilota francese a vincere sia nella categoria cadetta che nella classe intermedia. La sua affermazione è stata la seconda di sempre per un pilota transalpino, dopo quella di Jules Cluzel a Silverstone 2010. Ad oggi il suo miglior piazzamento a Le Mans sono stati due quinti posti.

Sedici punti separano Zarco da Jonas Folger (AGR Team) nella classifica iridata, con il tedesco che nel precedente round di Jerez ha messo a segno la sua seconda vittoria stagionale in quattro gare. In piena corsa per il titolo, potrebbe continuare a stupire anche in Francia.

Ancora una volta, la famigerata curva 13 di Jerez è stato lo scenario di un finale thriller: a farne le spese è stato Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40), che ha osato troppo. A parte quest’errore, il rookie si è ben adattato alla Moto2™ e sta disputando una buona stagione d’esordio. Rins può già vantare un record a Le Mans: tre podi in tre edizioni a cui ha preso parte in Moto3™.

Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) a Jerez ha ottenuto il suo primo podio di questo difficile inizio 2015, e a Le Mans vi è salito solo una volta. Il suo compagno di squadra Alex Marquez invece, in Andalusia è riuscito a entrare nella Top Ten della Moto2™ e spera di continuare su questo trend.

Di tutti i piloti della classe Moto2™, Thomas Luthi è colui che ha vinto di più in Francia. Il pilota svizzero ha conquistato ben tre vittorie a Le Mans: due in 125cc (2005 e 2006) e una in Moto2 (20129. Luthi è attualmente a 30 punti da Zarco in campionato e vorrà di sicuro recuperare terreno.

Le Mans è anche la gara di casa per il team Tech 3, che annovera in formazione Marcel Schrotter e Ricky Cardus. Il tedesco a Jerez ha conquista la sua prima Top Ten dell'anno, mentre lo spagnolo deve ancora andare a punti. La struttura francese si è assunta l’onore di sviluppare un telaio per suo conto, sfidando il dominio della Kalex.

Louis Rossi (Tasca Racing Scuderia Moto2), ha vinto nel suo GP di casa nel 2012 in Moto3™ e farà di tutto per esser in gara domenica dopo l’infortunio alla mano occorsogli a Jerez.

La classe intermedia Moto2™ scenderà in pista a Le Mans venerdì alle 10:55 per le FP1.

Tags:
Moto2, 2015, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›