Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La grinta di Rins

La grinta di Rins

Alla sua quinta presenza nella classe intermedia Moto2™, il rookie spagnolo centra la sua prima pole position.

È sempre più una stella nell’universo della Moto2™: Alex Rins (Paginas Amarillas HP 40) si era già ritagliato nelle primissime apparizioni di questa che è la sua stagione del debutto nella classe intermedia, una figura di primo piano tra i top rider. Già nel precedente round di Jerez, il 19enne di Barcellona aveva tentato l’assalto alla pole, che gli è riuscita grazie alla straordinaria performance odierna con la quale ha fatto registrare anche il record del circuito.

L’esordiente si ritrova comunque in buona compagnia: in prima fila con lui, ci sono due ossi duri come Sam Lowes (Speed Up Racing) e Johann Zarco (ajo Motorsport). A pochi istanti dalla bandiera a scacchi, proprio l’inglese si sentiva ormai sicuro della leadership, grazie a un ottimo bilanciamento del telaio Speed Up. Riflettori puntati obbligatoriamente sull’idolo di casa saranno e leader del mondiale, che darà il massimo per far suonare la marsigliese domani sul podio.

Occhio anche alla seconda fila: Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), Takaaki Nakagami (IDEMITSU Honda Asia) e Thomas Luthi (Derendinger Racing Interwetten) sono stati i più costanti delle ultime qualifiche e potrebbero regalare delle sorprese in gara. Soprattutto ci si attende la riscossa del campione del mondo, che non può permettersi di lasciare altri punti per strada.

Il compagno di squadra del poleman, Luis Salom, fa registrare la velocità di punta più elevata della categoria, ma negli ultimi istanti, mentre stava tentando il time-attack, esagera e si ritrova settimo davanti al Xavier Siméon (Federal Oil Gresini). Il pilota belga conquista la terza fila nonostante il dolore alla caviglia sinistra, conseguenza della caduta occorsagli nelle FP3 del mattino.

Julian Simon (QMMF Racing) piazza la seconda Speed Up nella top ten chiusa dallo svizzero Randy Krummenacher (JIR Racing) dalla quale rimangono esclusi i due compagni di squadra del team Italtrans Racing, Mika Kallio e Franco Morbidelli. Per la seconda volta in stagione, il finlandese chiude in qualifica davanti al romano, che si conferma il migliore degli italiani nella classe intermedia; Simone Corsi e Lorenzo Baldassarri (Athinà Forward Racing) concludono rispettivamente in 20ª e 22ª posizione.

La classe intermedia tornerà in pista domani alle 09:10 per il Warm Up, mentre alle 12:20 scatterà la quinta gara della stagione 2015 del Campionato del Mondo Moto2™.

La griglia di partenza della classe Moto2™ a Le Mans

Tags:
Moto2, 2015, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, QP, Johann Zarco, Sam Lowes, Alex Rins, Speed Up Racing, Ajo Motorsport, Paginas Amarillas HP 40

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›