Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Quartararo concede il ‘bis’

 Quartararo concede il ‘bis’

L’idolo di casa è stato bravo a stampare il crono un attimo prima dell’arrivo della pioggia …che ha sorpreso anche lui!

La pioggia arriva a ribaltare strategie e piani dei team della categoria cadetta Moto3™ proprio all’apertura delle qualifiche ufficiali del Monster Energy Grand Prix de France 2015, turno decisivo per l’assegnazione della griglia di partenza.

Fabio Quartararo (Estrella Galicia 0,0) è stato il più lesto della compagnia, entrando determinato in pista e attaccando l’asfalto sin dai primi metri. Appena quattro tornate per il 16enne di Nizza, la seconda delle quali gli vale il miglior crono provvisorio.

Ma in quel momento, mentre tutti stanno iniziando ad uscire, la pioggia arriva insistente, cogliendo impreparate le sue vittime. È lo stesso rookie a farne le spese: le sue slick non possono girare con queste condizioni. Nello stesso momento cadono anche l’altro esordiente Jorge Martin (MAPFRE Team MAHINDRA) e Brad Binder.

Risultato: tutti ai box, vista l’impossibilità di limare l’unico mini-run che le precipitazioni meteo hanno concesso. E griglia completamente stravolta, ferma restando la partenza dalla pitlane già inflitta a Karel Hanika (Red Bull KTM Ajo) per l’incidente innescato a gara ormai conclusa a Jerez, costata la frattura della clavicola a Juanfran Guevara.

Per Fabio Quartararo si tratta della seconda pole position (tra l’altro, consecutiva) della sua giovane carriera; il suo team può festeggiare anche grazie alla seconda posizione del suo compagno di squadra Jorge Navarro.

Nella pioggia di Le Mans sorride il motociclismo italiano, con tre dei suoi alfieri nella Top Ten: Pecco Bagnaia regala alla Mahindra la prima fila stagionale, Romano Fenati (Sky Racing VR46) è quinto, Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold) settimo dietro il compagno di squadra e idolo di casa Jules Danilo.

La casa indiana può festeggiare anche grazie alla 10ª posizione agguantata dal giapponese Tatsuki Suzuki (CIP). Alle sue spalle, altri 5 piloti italiani (Ferrari, Locatelli, Manzi, Migno e Bastianini) sono racchiusi in appena sette caselle. C’è forse del rammarico per il 17enne del team Gresini Racing, che in mattinata aveva fatto registrare il miglior crono nelle FP3.

Ancora peggio è andato al team Leopard Racing, fino a ieri la miglior compagine della categoria cadetta. Questa mattina invece, la duplice caduta di Danny Kent e Efren Vazquez, e la pioggia improvvisa delle qualifiche, hanno relegato il leader del mondiale e il veterano basco alla decima fila. Domani parleremo delle loro rimonte!

La categoria cadetta tornerà in pista domani alle 08:40 per il Warm Up, mentre alle 11:00 scatterà la quinta gara della stagione 2015 del Campionato del Mondo Moto3™.

La griglia di partenza della classe Moto3™ a Le Mans

Tags:
Moto3, 2015, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, QP, Jorge Navarro, Fabio Quartararo, Francesco Bagnaia, Estrella Galicia 0,0, MAPFRE Team MAHINDRA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Baz in gran spolvero nelle FP4

2 anni fa

Baz in gran spolvero nelle FP4