Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

L’equilibrio della Moto2™

L’equilibrio della Moto2™

Thomas Luthi è stato il quarto vincitore della classe intermedia in 5 gare finora disputate.

Classifica sempre più corta e gare mozzafiato: questo il responso della pista alla chiusura del quinto round stagionale della classe intermedia Moto2™, categoria che in questo 2015 sta regalando continui colpi di scena.

Non ultimo quest’oggi, il successo di Thomas Luthi (Derendinger Racing Interwetten), vero e proprio dominatore del Monster Grand Prix de France. Lo svizzero, dopo esser andato al comando nei primi giri, ha impresso alla gara un ritmo impressionante che nessuno è riuscito a tenere, cogliendo la prima vittoria del 2015, la quinta in Moto2™, che lo rilancia in seconda posizione nella classifica iridata scavalcando il tedesco Jonas Folger.

Contro il passo dell’elvetico, nulla ha potuto neanche il campione del mondo Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), che per la seconda gara di fila ha dato segni di ripresa, salendo nuovamente sul podio dopo il round andaluso di Jerez. Poco a poco il pilota di Barcellona sta riducendo le distanze dagli avversari ma, tra i piloti di testa, è colui al quale manca ancora la vittoria.

Primo podio della carriera a Le Mans per l’idolo di casa, Johann Zarco (Ajo Motorsport). Il francese si era presentato davanti al suo pubblico da leader del mondiale, determinato a regalare una bella soddisfazione a tutti i suoi tifosi accorsi in questa tre giorni al circuito Bugatti. Ma la giornata di grazia di Luthi e la tenacia di Rabat, hanno fatto sì che Zarco si accontentasse del risultato, utile soprattutto nell’ottica del titolo mondiale.

Sam Lowes (Speed Up Racing) lotta con il coltello fra i denti e chiude a 4” da Luthi. L’inglese, dopo un Warm Up di rifinitura eccellente, dimostra una sensibilità nella guida fuori dal comune, riuscendo in gara a portare la sua Speed Up alle soglie del podio.

Una gara da incorniciare quella di Franco Morbidelli (Italtrans Racing). Il ventenne romano centra la sua quarta Top Five in questi 5 appuntamenti del Campionato del Mondo Moto2™, iniziando la gara in rimonta dalla 12ª posizione e avendo la meglio nelle battute finali della coppia tutta spagnola del Paginas Amarillas HP 40, composta dal rookie Alex Rins e da Luis Salom, entrambi a terra negli ultimi giri nell’accesa bagarre con l’italiano. Per l’esordiente del team di Sito Pons, una disfatta amara (la seconda consecutiva dopo Jerez) dopo l’ottima prova nelle qualifiche celebrata ieri con la sua prima pole posistion.

Le classifiche Piloti e Costruttori

L’ordine di arrivo della classe Moto2™ a Le Mans

Tags:
Moto2, 2015, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, RAC, Tito Rabat, Johann Zarco, Thomas Luthi, EG 0,0 Marc VDS, Derendinger Racing Interwetten, Ajo Motorsport

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›