Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Siméon: "Non sono stato abbastanza aggressivo"

Siméon: 'Non sono stato abbastanza aggressivo'

Ottavo posto, otto punti e ottava posizione in campionato per il belga a Le Mans.

Otto è il numero che ha contraddistinto il weekend di Xavier Siméon e del Team Federal Oil Gresini Moto2 a Le Mans: il venticinquenne pilota belga ha infatti portato a termine una gara determinata in ottava posizione, piazzamento che gli regala otto punti e grazie al quale è ora ottavo anche in classifica generale, con 39 punti.

Scattato bene dalla terza fila Siméon, reduce da una brutta scivolata occorsagli ieri mattina nell’ultimo turno di prove libere e dolorante alla caviglia sinistra, ha impiegato un po’ di giri a prendere un buon ritmo, perdendo qualche posizione nelle battute iniziali della corsa. In seguito è però riuscito a rimanere in lotta per la top five, obiettivo dichiarato della vigilia, con Morbidelli, Simon e Nakagami, senza però riuscire a sopravanzarli sul traguardo e tagliando il traguardo immediatamente alle loro spalle.

“Nelle prime fasi della corsa purtroppo ho perso terreno perché non sono stato abbastanza aggressivo; probabilmente la caduta di sabato e il fastidio al piede sinistro mi hanno condizionato e di conseguenza non sono stato abbastanza incisivo. Dopo il via ho infatti perso qualche posizione e faticavo a inseguire i piloti di fronte a me, poi in seguito ho trovato il mio ritmo e sono riuscito a rimanere agganciato al gruppo in lotta per la quinta posizione. La moto ha funzionato bene, anche se perdevo molto in un paio di curve e probabilmente senza questo inconveniente avremmo potuto lottare per una posizione migliore. Sono comunque soddisfatto di questo piazzamento: forse ero anche un po’ più teso rispetto al solito perché ho pensato molto alla gara dello scorso anno, nella quale sono scivolato al primo giro, e questa volta volevo assolutamente evitare un altro errore. Adesso guardiamo al Mugello con grande fiducia”.

Tags:
Moto2, 2015, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, RAC, Xavier Simeon, Federal Oil Gresini Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›