Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Le speranze italiane della Moto3™ si dirigono al Mugello

Le speranze italiane della Moto3™ si dirigono al Mugello

Fenati, Bastianini e Bagnaia hanno monopolizzato il podio a Le Mans. Ora si presentano col morale alle stelle nella loro gara di casa.

Il Mugello è sempre stato un round del Campionato celebre per lo spettacolo offerto dai suoi duelli che è stato in grado di regalare. Nella passata stagione, l’arrivo della Moto3™ è stato il più veloce di sempre, con i primi tre classificati racchiusi in 11 millesimi.

Romano Fenati può vantare con il circuito del Mugello hanno una relazione felice e di lunga data, iniziata con il secondo posto del 2012 e rafforzatasi lo scorso anno con la sua terza vittoria stagionale. L’ascolano dello Sky Racing Team VR46 parte dunque con i favori del pronostico davanti ai propri tifosi.

Non solo: la sua vittoria a Le Mans è stata la prima affermazione stagionale per la KTM, con la causa austriaca che ha finalmente interrotto il suo digiuno nei confronti della Honda, dominatrice delle prime quattro gare.

Enea Bastianini in Francia ci ha fatto vedere un’altra strabiliante rimonta (dopo quella della gara inaugurale in Qatar), chiudendo secondo una gara che l’aveva visto scattare dalla 18ª casella dello schieramento. L’anno scorso al Mugello, l’allora rookie partì dalle retrovie e, disputando un’ottima gara, si era ritrovato nel gruppo di testa, salvo poi cadere nelle battute conclusive.

Dopo aver concluso giù dal podio per la prima volta nel 2015 a Le Mans, Danny Kent è pronto a tornare al top e continuare a dominare il Campionato Moto3™. L’inglese può attualmente vantare un margine di ben 37 punti sui suoi rivali Quartararo e Vazquez, entrambi a terra a Le Mans.

Il rookie francese non ha mai corso in Mugello, ma finora ha sempre dimostrato di sapersi adattare rapidamente e ottenere dei grandi risultati anche su tracciati a lui del tutto sconosciuti. Al Mugello vedremo se le lezioni di Jerez e Le Mans saranno bastate al 16enne di Nizza.

C’è molta curiosità attorno al binomio costituito da Mahindra e Francesco Bagnaia, con il giovane piemontese che a Le Mans ha ottenuto il primo podio assoluto in carriera, regalando anche la prima soddisfazione stagionale alla casa indiana.

La categoria cadetta Moto3™ metterà le ruote in pista venerdì alle 09:00 per le Fp1 del Gran Premio d'Italia TIM 2015.

Tags:
Moto3, 2015, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›