Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Nuovo record di Rabat

Nuovo record di Rabat

Al termine della prima giornata di libere, il campione del mondo fa registrare il record della classe intermedia Moto2™.

La prima giornata della classe Moto2™ al Mugello si chiude nel segno di Tito Rabat (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS). Il campione del mondo in carica, attualmente sesto nella classifica iridata e ancora a bocca asciutta per quel che concerne i successi stagionali, nella sessione delle FP2 fa registrare un crono impressionante che gli vale la prima posizione e il record del circuito del Mugello.

Lo spagnolo, che proprio sul tracciato toscano trionfò nella scorsa edizione del Gran Premio d’Italia TIM, ha preceduto di 1 millesimo il leader del mondiale Johann Zarco (Ajo Motorsport). Il francese viene da uno stato di forma fisica e mentale eccezionale, testimoniato anche dalla costanza con sui è salito sul podio in questo brillante inizio di stagione.

Ci tiene a fare bella figura anche Sam Lowes (Speed Up Racing): l’inglese, prima moto non-Kalex dello schieramento della classe intermedia, si è ben comportato in questo venerdì di libere, chiudendo al comando nelle FP1 del mattino e regalando la soddisfazione del terzo posto assoluto alla struttura di Luca Boscoscuro.

A tre decimi dal leader di giornata, il vincitore di Le Mans, Thomas Luthi (Derendinger Racing Interwetten) affila le armi e si prepara a tentare la sua prima doppietta della carriera nella gara di domenica.

Simone Corsi (Athinà Forward Racing) è il primo degli italiani: il romano, 5º assoluto, si è mostrato deciso tra i cordoli del Mugello, chiudendo con il crono di 1’52”922. Alle sue spalle, si è riaffacciato nell Top10 anche il giapponese Takaashi Nakagami (IDEMITSU Honda Team Asia).

Lotta intestina, ancora con 1 solo millesimo a dividere i due duellanti, tra i connazionali Axel Pons (AGR Team) e il rookie Alex Rins (Paginas Amarillas HP40) che, dopo due ‘zeri’, non può permettersi ulteriori passi falsi per non perdere il contatto con i big.

Sandro Cortese (Dynavolt Intact GP) e Xavier Siméon (Federal Oil Gresini Moto2) chiudono di fatto la Top Ten dalla quale, al di sopra di 1” di gap dal leader Rabat, rimangono tagliati fuori i piloti di casa Lorenzo Baldassarri (Athinà Forward Racing) e Franco Morbidelli (Italtrans Racing), che precedono Luis Salom e l’altro rookie Alex Marquez.

Folger, Simon, Aegerter e Krummenacher, non riescono a migliorare la buona performance delle FP1, mentre la wild-card Mattia Pasini (Gresini Racing) chiude in 22ª posizione.

La classe intermedia tornerà in pista domani alle 10:55 per la terza ed ultima sessione di prove libere, per poi scendere nuovamente in pista alle 15:05 per i 45 minuti decisivi delle Qualifiche Ufficiali che decideranno la griglia di partenza del Gran Premio d’Italia TIM 2015.

La combinata delle prove libere del venerdì della Moto2™ al Mugello

Tags:
Moto2, 2015, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, FP2, Tito Rabat, Sam Lowes, Johann Zarco, Speed Up Racing, Ajo Motorsport, EG 0,0 Marc VDS

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›