Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Chi può fermare Kent a Barcellona?

Chi può fermare Kent a Barcellona?

Nessun pilota dell’attuale griglia Moto3™ ha mai vinto sul Circuit de Barcelona-Catalunya, negli ultimi 5 anni dominio degli spagnoli.

Negli ultimi 5 anni, il round di Catalunya della categoria cadetta Moto3™ ha evidenziato il dominio dei piloti spagnoli; eppure in questa stagione le cose potrebbero andar diversamente. L’ultima vittoria spagnola risale infatti a quella dello scorso ottobre, ad opera di Efren Vazquez in Malesia.

Sperando che il digiuno iberico continui, Danny Kent arriva in Spagna forte di 124 punti e di un vantaggio che l’inglese è riuscito a incrementare, anche per via delle cadute di Fabio Quartararo e Efren Vazquez nelle ultime due gare. Ora a inseguirlo c’è Enea Bastianini, secondo a 78 punti.

Secondo nell’edizione 2014, è stato proprio in Catalunya che il 17enne di Rimini conquistò il suo primo podio della carriera. Anche nell’ultimo round al Mugello, Bastianini ha mostrato ritmo sostenuto finendo ancora una volta nella top ten, come sempre accaduto nelle sei gare andate in archivio in questo 2015.

Miguel Oliveira è diventato il primo pilota portoghese a vincere un Gran Premio, e spera adesso di continuare questo trend anche a Barcellona. Sia lui che la KTM sembrano aver recuperato dopo il difficile inizio di stagione, caratterizzato anche da qualche incidente. In Catalunya, Oliveira salì sul terzo gradino del podio Moto3™ nel 2012.

Efren Vazquez e Isaac Viñales, rispettivamente quinto e sesto in classifica iridata, rappresentano la speranza della Spagna di continuare nella felice tradizione sul circuito di casa. Il team Leopard Racing quest’anno sempre vinto con Danny Kent e lo stesso Vazquez ha già conquistato due podi: una vittoria sarebbe l’ideale, specie dopo gli ultimi due ‘zeri’.

La classe Moto3™ scenderà in pista venerdì alle 09:00 per le FP1 del Gran Premi Monster Energy de Catalunya.

Tags:
Moto3, 2015, GRAN PREMI MONSTER ENERGY DE CATALUNYA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›