Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kent già da record

Kent già da record

Il leader del Campionato fa segnare il giro record nella prima giornata. In tre si confermano alle sue spalle.

Danny Kent (Leopard Racing) non ha la minima intenzione di rallentare, anzi. Attualmente al comando della classifica iridata con 51 punti di vantaggio su Enea Bastianini, il 21enne inglese esordisce alla grande nella prima giornata del Motul TT Assen 2015.

Già primo nelle FP1 del mattino, il pilota di Chippenham si è confermato anche nella sessione pomeridiana, siglando anche il giro record di 1’41”860, ben quattro decimi inferiore alla pole position di Jack Miller della passata stagione.

Quel che è emerso da questo giovedì in Moto3™ è stato anche un altro aspetto. Seppur Kent abbia già mostrato la sua abilità su questo tracciato, avvisando gli avversari, non è “in fuga”. Alle sue spalle infatti, tanto nelle FP1 quanto nelle FP2, troviamo 3 piloti che hanno ugualmente confermato le loro posizioni.

Il primo di questi è Romano Fenati. Il pilota marchgiano non ha mai brillato in passato qui ad Assen, eppure oggi è stata la punta di diamante dello Sky Racing VR46 e dell’Italia motociclistica. Non solo: il 19enne di Ascoli, prima delle KTM in graduatoria, nella seconda sessione ha limato ben 4 decimi al gap che lo divideva da Kent.

Procedono appaiati e col vento in poppa i due rookie del team Estrella Galicia 0,0: Jorge Navarro e Fabio Quartararo sembrano entrambi a loro agio tra le curve del TT Circuit, accodandosi a Fenati e salendo sul treno degli inseguitori del leader della classifica dei tempi.

Appena 1 millesimo dietro il francese, Karel Hanika (Red Bull KTM Ajo) porta nella Top Five la seconda moto austriaca, prima di scivolare negli ultimi istanti della seconda sessione. Assen è un circuito tecnico e veloce e, soprattutto, che non perdona: il pilota della Repubblica Ceca lo ha già imparato a sue spese e fatto tesoro.

Sempre sul filo dei millesimi le Honda che lo seguono. Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold) sta attraversando un momento di forma straordinario, costantemente a ridossi dei primi, ormai presenza fissa delle alte vette, tanto in prova quanto in gara. Non è stato da meno anche in questo giovedì olandese e ponendo delle basi promettenti per il weekend.

Efren Vazquez è settimo, il suo compagno di squadra gli rifila 8 decimi e il basco deve guardarsi anche dallo scozzese John McPhee (SAXOPRINT- RTG), in evidenza nella Top Ten anche nelle libere del mattino.

Oltre 1” dal leader Kent, troviamo Enea Bastianini (Gresini Racing Moto3). Il 17enne di Rimini scende sotto il muro dell’1’43” precedendo il vincitore del Mugello, Miguel Oliveira. Tra i piloti che non riescono a migliorarsi nel pomeriggio, proprio i rispettivi compagni di squadra, Andrea Locatelli e Brad Binder.

La categoria cadetta tornerà in pista domani alle 09:00 locali per la terza ed ultima sessione di prove libere, per poi scendere nuovamente in pista alle 12:35 per i 40 minuti decisivi delle Qualifiche Ufficiali che decideranno la griglia di partenza del Motul TT Assen 2015.

La combinata delle libere del giovedì della Moto3™ al TT di Assen

Tags:
Moto3, 2015, MOTUL TT ASSEN, Jorge Navarro, Romano Fenati, Danny Kent, Estrella Galicia 0,0, Leopard Racing, SKY Racing Team VR46

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›