Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Zarco ha già avvisato gli avversari

Zarco ha già avvisato gli avversari

Il leader della classe intermedia chiude al comando la prima giornata del Motul TT Assen.

Aveva terminato le FP1 del mattino in sesta posizione, a oltre mezzo secondo dal leader della sessione, ottenuto tra l’altro all’ultimo dei passaggi effettuati. Iniziava così il weekend olandese Johann Zarco (Ajo Motorsport) e in pochi forse si aspettavano che invece il francese potesse venire su in questa maniera a fine giornata.

Nel turno pomeridiano il leader della classifica iridata ha girato con costanza, migliorando il suo personale riferimento di oltre 1”1 al punto da negare, proprio negli ultimi istanti delle FP2, il primato a Simone Corsi (Athinà Forward Racing).

Il pilota romano è stato autore di una grande prestazione, esposta sulla stessa progressione del francese. Inferiore ai due decimi il gap tra i due, che lascia ben sperare per le chance dell’italiano nel recuperare.

Come sempre paladino in sella a un telaio diverso da quello della maggior parte della concorrenza, Sam Lowes (Speed Up Racing) chiude in “prima fila virtuale” il giovedì di Assen, ad appena 12 millesimi da Corsi.

Combattivo come sempre, il pilota inglese ha mostrato ancora una volta tutta la sua abilità tra i cordoli del TT: per trovare la seconda Speed Up in graduatoria, dobbiamo scendere fino alla 12ª posizione occupata dallo spagnolo Julian Simon (QMMF Racing).

14 piloti, l’ultimo dei quali risponde al nome di Axel Pons (AGR Team) sono racchiusi in meno di 1” e fra questi tutti sono riusciti a progredire e limare decimi preziosi ai rispettivi crono della mattina, ad eccezione di Dominique Aegerter (Technomag Racing Interwetten) e Thomas Luthi (Derendinger Racing Interwetten): proprio i due alfieri elvetici infatti erano stati i protagonisti, alle spalle di Sam Lowes, della prima sessione di libere della mattina.

Buon quarto posto per Jonas Folger (AGR Team) che nel pomeriggio compie un salto in avanti di ben 3 posizioni, ma a stupire per il piazzamento odierno è il pilota che lo segue: Alex Marquez (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS), rookie della classe intermedia, ottiene il quinto posto assoluto dopo esser stato decimo in mattinata.

Il campione uscente della Moto3™ scavalca anche il suo compagno di squadra, Tito Rabat, quarto nelle FP1. Dietro il campione del mondo in carica, l’altro esordiente Alex Rins (PAginas Amarillas HP 40) precede Franco Morbidelli (Italtrans Racing): anche il romano si migliora nel pomeriggio chiudendo di fatto la Top Ten, dalla quale rimangono esclusi i già citati Luthi e Simon, e il suo team-mate Mika Kallio (13º).

La classe intermedia tornerà in pista domani alle 10:55 per la terza ed ultima sessione di prove libere, per poi scendere nuovamente in pista alle 15:05 per i 45 minuti decisivi delle Qualifiche Ufficiali che decideranno la griglia di partenza del Motul TT Assen 2015.

La combinata delle prove libere del giovedì della Moto2™ al TT di Assen

Tags:
Moto2, 2015, MOTUL TT ASSEN, Johann Zarco, Sam Lowes, Simone Corsi, Ajo Motorsport, Forward Racing, Speed Up Racing

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Kent subito davanti

2 anni fa

Kent subito davanti