Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Van Der Mark Intervista: "C'è stato un grande equivoco"

Van Der Mark Intervista: 'C'è stato un grande equivoco'

L'olandese del team Pata Honda Superbike e campione in carica WSS, racconta i perché del suo mancato arrivo al Motul TT Assen.

In un'intervista con worldsbk.com Michael van der Mark racconta i perché la mancata sostituzione di Karel Abraham al GP d'Olanda e del possibile futuro in MotoGP™:

Settimana scorsa si diceva che avresti fatto il tuo debutto in MotoGP ad Assen, come sostituto dell’infortunato Karel Abraham nel team AB Motoracing. Alla fine non è andata così, perché?

Credo sia stato tutto un grosso fraintendimento. È stata una decisione della squadra, riconducibile solo a questioni di budget. Sia HRC (Honda Racing Corporation) che Honda Europe e la squadra erano d’accordo a lasciarmi correre, ma il team ha deciso di non prendere rischi riguardo a possibili cadute ed io ci ho potuto fare ben poco.

Se le circostanze lo permettessero, potrebbe diventare realtà più avanti nella stagione?

Io sono disponibile (ride)!

Hai detto che il tuo obiettivo è di usare quest’anno per fare esperienza e poi puntare al titolo nel 2016. Hai inoltre espresso il tuo desiderio di correre in MotoGP. Se vincessi il titolo WorldSBK l'anno prossimo, dovremmo aspettarci una tua dipartita per il 2017?

Sono un pilota giovane. Credo che tutti i piloti giovani abbiano come sogno la MotoGP. Si vedrà. Se ci sarà un’opportunità valida ci andrò, altrimenti resterò nel Mondiale Superbike. Mi piace stare qui.

Leggi l'intervista integrale su worldsbk.com

Tags:
MotoGP, 2015, MOTUL TT ASSEN, Michael Van Der Mark

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›