Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Oliveira: “Non sono ancora al 100%”

Oliveira: “Non sono ancora al 100%”

Con un recupero record, il portoghese rientra a Indianapolis per continuare a sognare il titolo.

Dopo l’incidente del Sachsenring, Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) arriverà a Indianapolis determinato a recuperare punti preziosi per il Campionato. Nella caduta occorsagli durante il primo giorno di prove in Germania, il portoghese aveva rimediato la frattura del metacarpo che gli aveva impedito di prendere parte alla gara. Il 20enne di Pragal ha pertanto dedicato l’intera pausa estiva alla riabilitazione per iniziare al meglio la seconda parte di stagione.

Con 102 punti Oliveira detiene il terzo posto nella classifica di generale e insegue ancora il sogno di vincere il titolo anche se Danny Kent (Leopard Racing) ha un vantaggio di 88 punti. Il portoghese è sempre rientrato nella Top 10 nelle scorse edizioni del GP di Indianapolis e nel 2012 ha ottenuto il suo miglior risultato su questa pista registrando il 4° posto.

“Ho fatto delle vacanze diverse da come pensavo. Ho dovuto recuperare dall’infortunio avuto in Germania; ho passato gran parte del mio tempo tra palestra e fisioterapia. Nonostante questo, sono riuscito a stare anche con la mia famiglia e con i miei amici. Non arriverò a Indianapolis al 100% della forma e sarà un weekend difficile. Ma d’ora in avanti sarà importante ottenere punti per la classifica generale e ad ogni circuito dovrò dare il massimo. Non ho dubbi su questo Gran Premio: potrò essere competitivo grazie al lavoro svolto con l’equipe medico guidato dal Dr. Morais Sarmento e dalla Dott.ssa Maria Filomena Rocha che mi hanno aiutato a recuperare in tempi record”.

Tags:
Moto3, 2015, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
La Moto2™ riparte da Indy

1 anno fa

La Moto2™ riparte da Indy

motogp.com
Il nuovo record di Rossi

1 anno fa

Il nuovo record di Rossi