Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez alla rincorsa del titolo

Marquez alla rincorsa del titolo

Con una pole record all’Indianapolis Motor Speedway, il talento di Cervèra ribadisce il suo feeling con la pista.

Se qualcuno aveva avanzato dubbi ieri, vista la giornata di grazia del suo rivale Jorge Lorenzo, sulle possibilità di Marc Marquez di poter dire la sua, oggi si è dovuto ricredere. Il Campione del Mondo in carica che negli 2 ultimi anni aveva colto l’accoppiata pole-vittoria, ha ribadito il suo feeling con la pista statunitense andando a conquistare, con un crono record di 1’31”884, la sua quinta pole stagionale, uguagliando al tempo stesso il numero di quelle centrate in carriera dal suo attuale compagno, Dani Pedrosa, e dalla MotoGP™ Legend, Freddie Spencer.

Il talento di Cervèra è stato l’unico pilota della classe regina a scendere sotto il muro dell’ 1’32”, tenendo a debita distanza il proprio team-mate compagno di squadra, Dani Pedrosa (Repsol Honda). La prima fila del Red Bull Indianapolis Grand Prix 2015 parla interamente spagnolo, visto il terzo posto agguantato in extremis da Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP). Il maiorchino non è riuscito a replicare alle sue prestazioni del venerdì, ma ha dimostrato di aver un buon passo e di esser un osso duro da battere in gara.

In seconda fila per appena 22 millesimi, Cal Crutchlow (CWM LCR Honda) si rivela anche oggi il primo dei piloti satellite eguagliando, per la quarta volta in questo 2015, il suo miglior risultato in qualifica. L’inglese si ritroverà domani in griglia al suo fianco Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) e il connazionale Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3). Anche se quest’ultimo in più di un’occasione si è fatto notare sino ad insidiare provvisoriamente Marquez in seconda posizione, la vera sorpresa è rappresentata dal pilota di Terni.

In sella alla sua Desmosedici satellite, Petrux ha vissuto una giornata da incorniciare: prima elevandosi nuovamente al ruolo di “eroe delle Q1” con la quinta affermazione su otto partecipazioni, quindi andando a siglare la sua miglior qualifica della carriera nella classe regina MotoGP™. Le performance del 24enne umbro assumono maggior risalto se aggiungiamo che la sua è la prima moto di Borgo Panigale sullo schieramento di partenza, davanti persino alle GP15 ufficiali.

Andrea Iannone (Ducati Team) apre la terza fila a oltre mezzo secondo dal poleman Marquez e anch’egli è in “buona compagnia”, seguito a soli 43 millesimi da Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP): il leader del mondiale ha limato oltre 1” ai propri riferimenti di ieri, concentrandosi come suo solito in ottica gara. Già quest’anno, in due occasioni (vedi Qatar e Argentina) nelle quali si è classificato 8º in qualifica, il Dottore ha poi centrato la vittoria.

Sembra abbonato alla 9ª posizione il rookie Maverick Viñales (SUZUKI ECSTAR) che per la quinta volta in questo 2015 riesce a piazzare la sua GSX-RR nella Top Ten. Dobbiamo invece scendere di una fila (e di conseguenza di tre caselle più indietro) per trovare la seconda moto di Hamamatsu del suo compagno di squadra Aleix Espargarò. A precedere il veterano di Granollers in quarta fila, Andrea Dovizioso (Ducati Team) e suo fratello minore Pol, in sella alla M1.

Il forlivese è dovuto passare dalla cesoia delle Q1 in virtù del dodicesimo crono registrato al termine delle FP3. Uscito vittorioso dall’esame delle prime qualifiche alle spalle del sopracitato Petrucci, il pilota ufficiale non è riuscito a compiere quel salto decisivo e, se nel Warm-Up i suoi meccanici non riusciranno a trovare una soluzione, domani si preannuncia un’altra gara in salita.

In chiave “Open”, anche quest’oggi in qualifica Hector Barberà (Avintia Racing) si conferma quale miglior moto della sua categoria, classificandosi sulla 14ª casella tra i satelliti Scott Redding (Estrella Galicia 0,0 Marc VDS) e il colombiano Yonny Hernandez. Come già accaduto ieri il nuovo acquisto di Noale, Stefan Bradl (Aprilia Racing Gresini), chiude davanti al suo compagno di squadra Alvaro Bautista, con i due divisi da appena 17 millesimi.

La classe regina tornerà in pista domani alle 09:40 locali (le 15:40 in Italia) per il Warm Up, mentre alle 14:00 (le 20:00 italiane) scatterà la decima gara della stagione 2015 del Campionato del Mondo MotoGP™.

La griglia di partenza della classe MotoGP™ a Indianapolis

Tags:
MotoGP, 2015, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, Q2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
A Lorenzo anche le FP2

1 anno fa

A Lorenzo anche le FP2

motogp.com
Kent in testa nelle FP1

1 anno fa

Kent in testa nelle FP1