Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Viñales: “Non è stata una partenza eccezionale”

Viñales: “Non è stata una partenza eccezionale”

Il rookie della SUZUKI ECSTAR è arrivato 11° al traguardo del Red Bull Indianapolis Gran Prix e conferma il decimo posto in Campionato.

Quello di Indy ha dimostrato essere un circuito difficile per le Suzuki. Entrambi i piloti della casa di Hamamatsu hanno concluso la gara fuori dalla Top 10. Scattato dalla nona casella, Maverick Viñales (SUZUKI ECSTAR Team) ha perso diverse posizioni nei primi giri per poi recuperare e giungere 11° al traguardo:

"La mia partenza non è stata eccezionale e non è la prima volta che succede, dobbiamo lavorarci. Il mio passo era buono e mi sono trovato in mezzo al gruppo. Quando ho raggiunto Hernandez ho potuto fare qualche giro in 1'33” e sembrava che potessi qualificarmi per la decima o non per la nona piazza, ma alcuni problemi con al cambio mi hanno fatto perdere tempo. Nonostante il risultato sono soddisfatto perché sono stato coerente e ottenuto il meglio. Stiamo andando nella giusta direzione perché ad ogni gara sono più vicino ai primi.

Abbiamo confermato il successo dei risultati di Misano, ma penso che mi servirebbero altri test per capire meglio altri aspetti della GSX-RR. Ho una moto molto competitiva; le manca il cambio seamless ma confido nella squadra e negli sviluppi che faranno dalla fabbrica. Siamo delusi perché ci aspettiamo dei risultati migliori e crediamo di poter farli ottenere ma ci stiamo lavorando e ringrazio tutti per il loro impegno”.

Tags:
MotoGP, 2015, RED BULL INDIANAPOLIS GRAND PRIX, RAC, Maverick Viñales, Team SUZUKI ECSTAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›