Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bradley Smith, promessa mantenuta

Bradley Smith, promessa mantenuta

In un’intervista esclusiva a motogp.com, l’inglese parla del rinnovo del suo contratto per la prossima stagione.

Il pilota del Monster Yamaha Tech 3, Bradley Smith, occupa attualmente la 5ª posizione nel Campionato del Mondo della MotoGP™. Nella settimana in cui si disputerà la sua gara di casa ha firmato per il rinnovo del contratto nel 2016.

Allora Bradley, dopo tutti i tuoi sforzi, dev’essere bello sapere di avere un nuovo contratto?

“Sì, è veramente bello! È la conseguenza del lavoro che ho svolto in questa stagione, non è stato facile. Mi ero posto l’obiettivo di essere il miglior pilota con una satellitare e di giocarmi il testa a testa con Cal; volevo anche andare meglio del mio compagno di squadra Pol, dopo che l’anno scorso aveva fatto una buona stagione da rookie. Poi, naturalmente, sfidarsi e superare Scott sulla sua Honda Factory è una soddisfazione. Ho 25 punti di vantaggio su Pol e sono 5° in Campionato davanti a Dovizioso e Pedrosa che è stato fermato da un infortunio. È incredibile stare qui dopo 11 gare ed essere 5° in Campionato. È bello il rinnovo del contratto ma devo cercare di rimanere realista e pensare alle prossime sette gare”.  

Ti ha procurato una pressione positiva avere il contratto per un solo anno?

“Si, assolutamente. Sapevo che questa stagione sarebbe stata importante. Alla fine sono stato fortunato perché manterrò il mio posto; il Team Tech 3 e gli sponsor credono in me. Non so se all’inizio mi credessero capace di certi risultati, ad ogni modo è bello ripagare la fiducia che Hervé e la squadra hanno riposto in me”.

Dopo avere sopportato tanta tensione hai finalmente conseguito il tuo obiettivo...

“Sì, è bello! Cerco di essere il più realista possibile sui miei eventuali e futuri successi. Un sacco di piloti parlano di sé stessi e delle loro possibilità, io penso che sia imbarazzante; per me al momento è bello essere un ragazzo che sta effettivamente facendo quello che aveva detto che avrebbe fatto. Mi basta fare il mio lavoro tranquillamente e lasciare che i risultati parlano da soli”.

Ora hai il tuo futuro assicurato in MotoGP™, come sarà il futuro Bradley?

“Ovviamente voglio finire la stagione forte e cercare di tenere a bada le due Factory al momento dietro di me. Penso che sarà molto difficile, ma l'obiettivo a inizio stagione era quello di finire la stagione col 7° posto; attualmente sono 5° ed è meglio dell’aspettativa. Non ci resta che lottare per il podio. Sappiamo che è possibile: sto solo aspettando la mia occasione devo fare in modo di essere nel posto giusto al momento giusto!”

Quanto sarebbe importante salire sul podio, per la prima volta in questa stagione, davanti al pubblico di casa?

“Certo che sarebbe bello riuscire davanti al pubblico di casa!!! Ma sono realista e so che non è possibile per questo weekend. La Yamaha è forte a Silverstone e la Bridgestone porterà degli pneumatici nuovi. Mi sento ottimista perché ho fiducia nella moto, ma dobbiamo tenere conto che Silverstone è una pista molto veloce e la Ducati sarà forte. Nemmeno la Honda sarà da meno: lo sappiamo che vanno sempre più forte, quindi non sarà una passeggiata per le Yamaha. Potrò contare sul supporto del pubblico di casa e sul fatto che mi piace molto la pista di Silverstone; sento che sarà la “mia” gara essendo cresciuto in una città a 30 minuti dal circuito. Guardo avanti e cercherò di fare la mia miglior performance e di ottenere il mio miglior risultato della stagione”.

Tags:
MotoGP, 2015, Bradley Smith, Monster Yamaha Tech 3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›