Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Siméon: "Mi scuso con Dominique per l’accaduto"

Siméon: 'Mi scuso con Dominique per l’accaduto'

Un giorno da dimenticare ad Aragon per il Team Federal Oil Gresini Moto2.

È stato un giorno da dimenticare quello vissuto oggi dal Team Federal Oil Gresini Moto2 ad Aragon: al via della gara Xavier Siméon ha infatti potuto percorrere poche curve, prima che un contatto con Dominique Aegerter lo mettesse fuori gioco.

Con la corsa interrotta dalla bandiera rossa, il ventiseienne pilota belga è comunque riuscito a tornare sullo schieramento di partenza grazie al superlavoro dei meccanici sulla sua Kalex. Scattato bene al secondo via, Siméon è però stato tamponato da Marcel Schrotter dopo soli due giri ed è stato costretto al ritiro:

“Al primo via sono partito abbastanza bene, ma nel corso del primo giro mi sono toccato con Aegerter e sono caduto: stavo provando a superare Kallio, che si trovava tra me e Dominique, quando si sono incrociate le nostre traiettorie. Gli chiedo scusa, perché ho più colpe io per l’accaduto. La gara poi è stata interrotta con bandiera rossa e la squadra ha fatto un lavoro fantastico, sistemando la moto a tempo di record e permettendomi di ripartire. Anche nel secondo via ho fatto una buona partenza, ma questa volta, dopo solo due giri, Schrotter mi ha tamponato. È stato un weekend molto sfortunato, con tanti problemi in quasi tutti i turni di prove, dopodiché in gara non è andato niente per il verso giusto. Adesso guardiamo già alla tripla trasferta asiatica, dove speriamo di essere più fortunati e tornare a fare risultato”.

Il prossimo appuntamento ora per il Team Federal Oil Gresini Moto2 è fissato l’11 ottobre a Motegi, in Giappone, per la prima delle tre gare consecutive fuori dall’Europa.

Tags:
Moto2, 2015, GRAN PREMIO MOVISTAR DE ARAGÓN, RAC, Xavier Simeon, Federal Oil Gresini Moto2

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›