Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Oliveira chiude in testa il venerdì

Oliveira chiude in testa il venerdì

Il portoghese davanti al leader del mondiale Kent a fine giornata. Navarro svetta nelle FP2.

Non migliorano le condizioni dell’asfalto e il vento forte si fa sentire nelle categoria cadetta Moto3™. Al Pramac Australian Motorcycle Grand Prix 2015, Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo) chiude in testa la prima giornata in virtù del crono fatto registrare nelle FP1 del mattino. A soli due decimi dal portoghese, Danny Kent (Leopard Racing) si prende la piazza d’onore e fa sul serio: l’obiettivo dichiarato dall’inglese è quello di chiudere in Australia il discorso mondiale.

I due, prossimi compagni di squadra nel 2016 nella classe intermedia in Moto2™, hanno stabilito i migliori crono della giornata per effetto della combinata dei tempi. Alle loro spalle e primo nella sessione pomeridiana delle FP2, si è piazzato il rookie spagnolo Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0) che in questa seconda parte di stagione si sta mettendo particolarmente in mostra, sviluppando il senso del podio.

Il rookie spagnolo divide i primi due fuggitivi dai rispettivi team-mate, Brad Binder (a mezzo secondo da Oliveira) e Efren Vazquez. Luci e ombre per la struttura di Sfefan Kiefer: nelle FP2 Kent non scende in pista per non rischiare, mentre il veterano basco conclude la sessione al 17º tempo, ma chiude quinto per effetto proprio della combinata e del suo riferimento della mattina.

Fuori dalla Top 5, Romano Fenati (Sky Racing VR46) e Niccolò Antonelli (Ongetta-Rivacold) tangono botta ai primi della classe, con il vincitore di Motegi a terra nella prima sessione, ma per fortuna senza conseguenze. Philipp Oettl (Schedl GP Racing), Isaac Vinales (RBA Racing) e Jakub Korfneil (Drive M7 SIC) chiudono la Top 10 rientrando nel gap di 1” dal leader.

Juanfran Guevara (MAPFRE Team MAHINDRA) è la prima moto della casa indiana a precedere Livio Loi (RW Racing GP) e il suo compagno di squadra Pecco Bagnaia: il torinese è davanti al connazionale e pretendente al titolo Enea Bastianini (Gresini Racing Moto3), quattordicesimo con un ritardo di 1”1 da Oliveira e mai veramente a suo agio quest’oggi sul tracciato australiano.

La combinata del venerdì della Moto3™ a Phillip Island

Tags:
Moto3, 2015, PRAMAC AUSTRALIAN MOTORCYCLE GRAND PRIX, FP2, Jorge Navarro, Miguel Oliveira, Danny Kent, Red Bull KTM Ajo

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›