Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi e Lorenzo si preparano per la penultima battaglia

Rossi e Lorenzo si preparano per la penultima battaglia

Valentino Rossi arriva al Gran Premio della Malesia con un vantaggio di 11 punti su Jorge Lorenzo nella lotta per il titolo MotoGP™.

Il Gran Premio d'Australia andato in archivio solo domenica scorsa ha finito con l’essere uno dei più spettacolari nella storia del Campionato del Mondo. La vittoria è andata al campione in carica Marc Marquez (Repsol Honda) che ha raggiunto così quota 50 successi in carriera dopo un ultimo giro record a Phillip Island.

Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP) ha però rosicchiato sette punti in classifica al suo compagno di squadra e leader del campionato Valentino Rossi, con Andrea Iannone (Ducati Team) tornato a riabbracciare il podio. Per avere un’idea dell0o spettacolo andato in scena, si devono segnalare i 52 sorpassi in cui si sono esibiti i quattro piloti del gruppo di testa.

Con l’Australia ormai alle spalle, piloti e team si stanno dirigendo in queste ore verso il terzo ed ultimo round della trasferta asiatica del calendario, che li vedrà impegnati in Malesia sul Sepang International Circuit per il penultimo appuntamento della stagione 2015.

Sepang ha ospitato il suo primo Gran Premio nel 1999 e da allora (sarà dunque la diciassettesima volta che si corre du questo tracciato) l’evento è stato sempre inserito nel calendario del Campionato del Mondo.

Lo scorso anno Marquez vinse davanti a Rossi, con Lorenzo a completare il podio: lo stesso risultato farebbe arrivare il pesarese a Valencia con un vantaggio di 15 punti. Il Dottore potrebbe anche essere incoronato campione in Malesia se ottiene 15 punti su Lorenzo, ovvero: con Rossi primo e Lorenzo sesto; o Rossi secondo e Lorenzo fuori dalla top ten. Rossi si potrebbe accontentare anche arrivando secondo dietro Lorenzo nelle ultime due gare della stagione.

Il record che Valentino può vantare a Sepang è impressionante: il pilota di Tavullia ha vinto 6 volte nella classe regina, l'ultima però nel 2010. Lorenzo è sempre salito sul podio a Sepang nelle ultime quattro edizioni, anche se non vince dal 2006 quando militava nella classe 250cc per la stagione 2006.

La Honda vanta 4 vittorie nella classe regina a Sepang, ma il dato indicativo è che ben tre sono arrivate nelle ultime edizioni. Notizia quindi interessante anche Dani Pedrosa che, dopo aver vinto nel 2012 e 2013, l’anno scorso è stato costretto al ritiro. Il veterano di Sabadell può adesso consolidare il quinto posto in Campionato, trovandosi attualmente 7 punti sopra Bradley Smith (Monster Yamaha Tech 3).

Andrea Iannone (Ducati Team) non ha ancora segnato alcun punto a Sepang in  MotoGP™, dopo il ritiro del 2013 e l’assenza forzata per infortunio del 2014. Il pilota di Vasto è però già salito sul podio in Malesia, quando arrivò terzo in Moto2™ nel 2010. L’abruzzese ha ora un vantaggio di 23 punti su Pedrosa, ed avrà due gare a disposizioni per confermarsi la “quarta forza” del Campionato.

Il tredicesimo posto a Phillip Island del suo compagno di squadra Andrea Dovizioso è stato il peggior risultato stagionale per il forlivese, in cerca di riscatto a Sepang; l'anno scorso chiuse in ottava posizione, ma è già salito sul podio della classe regina in due occasioni: secondo nel 2008 e terzo nel 2010.

Il rookie Maverick Viñales (SUZUKI ECSTAR) in Australia ha eguagliato il suo miglior risultato della sua stagione d’esordio con il sesto posto. Nel 2014 vinse la gara della Moto2™ a Sepang e quella della 125cc nel 2011. Il suo compagno di squadra Aleix Espargaró è stato vittima di una caduta in gara l’anno scorso dopo un contatto con il connazionale Alvaro Bautista.

Nella battaglia tra i piloti satellite, il già citato Bradley Smith ha un vantaggio di 51 punti sul connazionale Cal Crutchlow (LCR Honda); dieci lunghezze più indietro troviamo Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing), a sua volta incalzato da Pol Espargaró.

Nella categoria Open, Hector Barbera (Avintia Racing) continua a guidare la speciale classifica con 2 lunghezze di vantaggio su Loris Baz (Forward Racing), dopo che entrambi non sono riusciti a rientrare in zona-punti nell'ultima gara in Australia. Il rookie Jack Miller è terzo davanti Nicky Hayden (Aspar MotoGP Team) dopo aver ottenuto la vittoria nella gara di casa a Phillip Island.

Lo Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix 2015 si aprirà ufficialmente giovedì pomeriggio alle 17:00 ora locale (le 11:00 italiane); mentre le moto scenderanno in pista venerdì a partire dalle 09:00 (le 03:00 in Italia) per la prima sessione di prove libere.

Per consultare il programma completo, clicca qui.

Tags:
MotoGP, 2015, SHELL MALAYSIA MOTORCYCLE GRAND PRIX

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›