Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il team Movistar Yamaha presenta la nuova M1

Il team Movistar Yamaha presenta la nuova M1

Il team Movistar Yamaha ha presentato la moto che gareggerà nel Campionato del Mondo MotoGP™ 2016.

L’evento ufficiale si è svolto nella sede del main sponsor a Barcellona.

Lunedì la scuderia Movistar Yamaha ha presentato la moto con la quale difenderà la "Triple Crow" nel 2016. La presentazione è avvenuta nella sede dello sponsor principale a Barcellona e il team ufficiale del costruttore di Iwata è stato il primo a presentare il suo nuovo prototipo. Il 2016 rappresenterà un anno di cambiamenti per i piloti e le scuderie in MotoGP™ e tutti dovranno affrontare l’effetto delle modifiche al regolamento introdotte per gomme e centraline.

Dopo un incredibile 2015 in cui il team Movistar Yamaha ha lavorato quasi alla perfezione raggiungendo il primo e il secondo posto nella classifica piloti, Lin Jarvis, managing director, è fermamente convinto che nulla cambierà e l’impegno di tutti sarà il medesimo: "Non c'è nessun motivo per mettere un muro nei box. Uno dei nostri punti di forza è il lavoro di squadra, i piloti sono rivali ma il team di meccanici e ingegneri lavora unito. Se innalziamo un muro gli stessi meccanici, gli ingegneri e i piloti ne soffriranno. Come ho detto l'anno scorso sappiamo che i nostri due portacolori sono in competizione e, come ha detto Jorge, se Valentino è il suo rivale principale nella corsa al titolo, allora è un bene, significa che siamo superiori a tutti. Ciò che ci prefiggiamo è battere i nostri avversari".

I cambiamenti all’elettronica e alle gomme che si avranno nel 2016 rappresentano per tutti una grande sfida, i costruttori stanno lavorando senza sosta per preparare le moto in vista del Qatar. Kouichi Tsuji, general manager, è stato chiaro durante la presentazione catalana del team: "Sviluppiamo sempre la moto per la vittoria. Adesso stiamo lavorando per utilizzare il nuovo pneumatico nel miglior modo possibile. Le sfide più grandi per noi sono rappresentate dalle novità del software unico e delle gomme, dobbiamo impegnarci in tutte e due le direzioni per raggiungere le prestazioni migliori".

Jorge Lorenzo, Campione del Mondo MotoGP™ in carica, ha scelto di mantenere il suo numero 99. È pronto per la nuova stagione e per difendere il titolo. Dopo aver completato solo una manciata di giri con le nuove gomme e l'elettronica unica è cautamente ottimista: "Beh, ho la fortuna di aver già usato le Michelin nel mio primo anno di classe regina, era il 2008. Ma non ricordo molto le sensazioni. Credo che lo stile di guida imposto da questi pneumatici sia molto diverso dalle Bridgestone. È necessario anticipare la staccata e lasciare il freno un po’ prima. Teoricamente può essere anche più in linea con il mio stile di guida ma fino a quando non macineremo più e più giri di pista non lo sapremo. Chiediamo a Yamaha un lavoro sull’elettronica e a Michelin di migliorare leggermente la gomma anteriore. Ci piacerebbe avere una centralina che lavori in modo simile a quella dell’anno scorso".

Nel frattempo Valentino Rossi è ancora a caccia di suo decimo titolo. Come pilota con più esperienza in MotoGP ™ il numero 46 è ben consapevole di cosa deve essere fatto per  la conquista del titolo nel 2016: "Le Michelin sono molto diverse dalle Bridgestone. In passato, quando abbiamo fatto il passaggio inverso, abbiamo dovuto modificare molto l’assetto. Avremo bisogno di un po’ di tempo per arrivare al giusto equilibrio e credo che sarà importante cercare di capire come utilizzare le gomme al meglio trovando il feeling con l’anteriore. Dobbiamo capire il nostro livello con questi pneumatici anche guardando agli avversari perché l'anno scorso la nostra moto andava molto bene con le Bridgestone. Ora sarà dura trovare la stessa condizione con le Michelin".

Le scuderie e i piloti inizieranno a prepararsi per il primo test del 2016 a Sepang il primo febbraio. I team proveranno anche a Philip Island e in Qatar prima che il 20 marzo i riflettori si accenderanno sul Campionato del Mondo MotoGP™ 2016.

Tags:
MotoGP, 2016, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Movistar Yamaha MotoGP

Segui questo tema ›

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Il suono di Sakura

11 mesi fa

Il suono di Sakura