Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Conclusa la prima giornata di test a Valencia

Conclusa la prima giornata di test a Valencia

Diverse scuderie Moto2™ e Moto3™ hanno preso parte alla prima giornata di test privati a Valencia caratterizzata dal vento e dalla pioggia.

Diverse scuderie delle classi Moto2™ e Moto3™ hanno preso parte alla prima giornata di test privati a Valencia. Il primo approccio alla pista delle cilindrate minori è stato caratterizzato dalla pioggia.

Otto piloti del Campionato del Mondo Moto2™ sono stati impegnati sul circuito Ricardo Tormo di Valencia a fianco di venti piloti della classe Moto3™ nel primo atto della stagione del Campionato del Mondo MotoGP™ 2016. Dopo il divieto di test durante il periodo invernale squadre e piloti si sono dedicati alla preparazione della competizione che tra pochissimo tempo prenderà il via. Purtroppo la giornata è stata caratterizzata dal forte vento e dalla pioggia che hanno frenato il lavoro in pista e rallentato quello ai box. Il primo a girare per la classe intermedia è stato il portacolori del team Ajo Motorsport Johann Zarco, Il campione del mondo della categoria ha fatto registrare un miglior tempo ufficioso di 1'35.3s durante i suoi 64 passaggi.

Dopo il francese è stata la volta dei Danny Kent, campione del mondo Moto3™; il britannico, ora tornato alla classe intermedia, ha fissato in tabella tempi un passaggio di 1'36.2s seguito a poca distanza da Jonas Folger. Sandro Cortese ha completato 47 giri con un miglior tempo di 1'36.6s davanti a Xavi Vierge. Miguel Oliveira, partner di Kent in Leopard Racing, si posizionato al sesto posto e dietro di lui il rookie Isaac Viñales di Tech 3.

Alex Rins era presente ma ha scelto di provare in sella ad una Yamaha R6 per l’occasione preferita alla sua Kalex.

In Moto3™ un altro pilota del team Ajo, Brad Binder, ha fatto registrare il miglior passaggio. Il sudafricano ha fermato il cronometro sul tempo di 1'40.4s completando cinquanta giri. Dietro di lui e arrivato dal Campionato del Mondo Moto3™ Junior, Joan Mir del team Leopard. La scuderia nero azzurra era sul circuito da due giorni con i suoi piloti Moto2™ e Moto3™.

Fabio Quartararo, anche lui del team Leopard Racing, ha conquistato la terza posizione non ufficiale con il tempo di 1'40.7s davanti a Niccolò Bulega e a Romano Fenati che ha completato cinque giri. Tutti sono rimasti sotto l’1'41s. Sesto Enea Bastianini, il pilota Honda ha fatto registrare un 1'41.0s di appena 0.1s davanti al rookie Moto3™ e campione Red Bull Rookies Cup Bo Bendsneyder. Jorge Navarro, Livio Loi e Gabriel Rodrigo hanno completato la top ten.

Con un 1'41.5 Andrea Locatelli si è posizionato all’undicesimo posto precedendo Jules Danilo sulla Honda. Khairul Idham Pawi ha conquistato una tredicesima posizione di tutto rispetto battendo il compagno di squadra Hiroki Ono più veloce di Jakub Kornfeil.

Juanfran Guevara, Fabio Di Giannantonio, Adam Norrodin e Andrea Migno completano i migliori diciannove. Niccolò Antonelli ha fatto sedici giri ma non è riuscito a spingere per abbassare il cronometro a causa del dolore alla spalla e, nel pomeriggio, del sopraggiungere della pioggia. Si è comunque detto soddisfatto del feeling con la moto.

Venerdì 12 febbraio la seconda giornata di prove al Ricardo Tormo. I primi test ufficiali delle due classi si svolgeranno a marzo sul circuito di Jerez de la Frontera.

Tags:
Moto2, 2016, Brad Binder, Johann Zarco, Ajo Motorsport, Red Bull KTM Ajo

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›