Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez: "Trovata la messa a punto che può funzionare"

Marquez: 'Trovata la messa a punto che può funzionare'

Marc Marquez fa progressi nella seconda giornata di test a Phillip Island, è secondo ma ammette che la strada è ancora lunga.

Marquez è sceso in pista con gomme slick intorno alle 11:00 nel secondo giorno di test a Phillip Island e subito ha trovato un buon ritmo concentrandosi sull’assetto della sua Honda RC213V. È rimasto nella parte alta della classifica per tutta la giornata, migliorando costantemente i suoi passaggi e finendo al secondo posto con un miglior tempo di 1:29.292 arrivato al 78esimo giro. Il giovane spagnolo è stato più lento di appena 0.161s del più veloce del secondo giorno di test, Maverick Viñales, team Suzuki Ecstar.

Marquez: "Oggi abbiamo avuto la possibilità di guidare in condizioni di asciutto per l'intera giornata e credo che possiamo trarre buone conclusioni dai test che abbiamo fatto: sembra che abbiamo trovato una messa a punto di base che funziona bene. È vero, questa è una pista speciale, dove bisogna stare attenti a ciò che si prova perché potrebbe anche confondere, ad esempio facendo una brutta prestazione ma arrivata con errori di valutazione; sono contento di come è andata la giornata. Vedremo se saremo in grado di continuare e migliorare domani perché io sono convinto che il nostro margine di miglioramento sia molto alto, soprattutto sul bilanciamento della moto. Il team sta facendo tanto, so che ci avvicineremo al nostro meglio”.

Tags:
MotoGP, 2016, PHILLIP ISLAND MOTOGP™ OFFICIAL TEST, T2, Marc Marquez, Repsol Honda Team, #AusTest

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›