Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ecco la nuova Ducati Desmosedici GP

Ecco la nuova Ducati Desmosedici GP

Mattinata storica a Borgo Panigale, il team Ducati presenta gli uomini e la moto che correranno nel Campionato del Mondo MotoGP™ 2016.

La presentazione ufficiale di martedì 23 febbraio del team Ducati ha visto un bellissimo ripercorrere della stagione passata e una celebrazione dell’impegno profuso dal costruttore bolognese in questi quattordici anni di competizioni. A metà mattinata spazio alla protagonista, la nuova GP 16 o, come confermato durante l’evento, Desmosedici GP. Le ragioni del cambio di nome sono state spiegate a conclusione della presentazione, il nuovo nome serve per agevolare il lavoro con gli sponsor e adeguarsi ai concorrenti che hanno un nome unico per i loro prototipi.

Ad aprire la presentazione, trasmessa in diretta via streaming a livello globale Stefano Domenicali, AD Ducati: “L’interesse della nostra azienda per il settore corse nasce dal nostro obiettivo principale, il prodotto. Non ci dimentichiamo da dove veniamo e il nostro DNA è sportivo. Abbiamo grande fiducia nella squadra che oggi come non mai è solida. Tutti rappresentano i nostri valori straordinari: gioire e patire stanno insieme nella grande passione per la moto, è lo spirito della squadra, è lo spirito ducatista”.

Ducati l’anno scorso è salita nove volte sul podio; otto con il team ufficiale e la GP 15, una con la scuderia satellite Pramac e la GP 14.

Luigi Dall’Igna, direttore generale Ducati Corse, introduce il tema più prettamente legato al futuro Campionato del Mondo MotoGP™: “Un’annata entusiasmante quella appena conclusa e durante l’inverno abbiamo preparato il 2016 caratterizzato dalle modifiche al regolamento. Sul software unico ci siamo presentati preparati dopo il lavoro svolto con i team satellite mentre con le gomme c’è ancora un po’ da fare. Le Michelin di questa stagione sono cambiate rispetto a quelle provate nei test conclusivi del 2015, su di esse abbiamo lavorato tanto in Malesia e a Phillip Island ma continueremo più a fondo in Qatar. La nuova moto è un’evoluzione della GP 15. La Desmosedici GP manca ancora di qualche affinamento che faremo a Losail. L’anno scorso abbiamo interpretato di bei GP ma abbiamo finito alcune gare troppo distanti dalle posizioni che contano, l’obiettivo di quest’anno è essere protagonisti di tutte le corse”.

Alla presentazione anche Paolo Ciabatti, direttore sportivo Ducati: “Il nostro è un lavoro straordinario e di grande collaborazione. Voglio sottolineare l’impegno del nostro storico collaudatore Michele Pirro”. Il tester era alla presentazione; quarto artefice dei primi passi del nuovo prototipo in pista insieme ai due piloti e a Casey Stoner. Non si è potuto non parlare del collaudatore di lusso a casa Ducati, uomo immagine della scuderia italiana, presente in pista a Sepang e ai box in Australia. Ciabatti prosegue: “Casey ci sta dando una grande mano nella preparazione della stagione, il suo è un compito importantissimo; ha visto e sentito il comportamento della moto e ha dato indicazioni fondamentali ai nostri due piloti”.

Davide Tardozzi, direttore del team è l’uomo box, colui che vive da vicino tutto l’impegno di meccanici e corridori: “Vorrei dire che Casey è entusiasta, è uno di famiglia ed è bello averlo ancora con noi come collaudatore. Il suo, come quello di Pirro è un lavoro fondamentale dietro le quinte”. Su Stoner in pista come corridore non si è parlato ma di Pirro come wild card certamente. Correrà tre gare nel 2016, sicuri i GP di Valencia e Misano. Tardozzi prosegue: “Durante i primi test stagionali abbiamo cercato il ritmo gara oltre a testare le novità, il tempo sul giro lo proveremo in Qatar”.

Michele Pirro, collaudatore Ducati: “Il mio ruolo, come da anni, è sempre proiettato al futuro. Mi piace molto la nuova moto, il mio lavoro è volto al massimo risultato, siamo qui per vincere”.

La nuova Desmosedici GP omaggia i novant’anni della casa motociclistica italiana con una scritta sul serbatoio che ricorda la data di fondazione, il 1926, e questo quattordicesimo anno di corse, il 2016. I nuovi prototipi ora partiranno per il Qatar dove settimana prossima ci saranno i terzi test ufficiali IRTA e dal 17 al 20 marzo il primo GP della stagione.

Tags:
MotoGP, 2016, Ducati Team, #Ducati launch

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

5 mesi fa

Sorry guys, been a bit quiet. All is good in the BS38 camp. Going to be staying in Australia for another week. Supporting friends at PI

5 mesi fa

-3 giorni e si risale in moto!