Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Conclusi i test privati Moto2™ e Moto3™ a Jerez

Conclusi i test privati Moto2™ e Moto3™ a Jerez

Gli italiani Simone Corsi e Enea Bastianini terminano i test privati. A breve, sullo stesso tracciato, a quelli ufficiali.

Mercoledì 24 febbraio si sono conclusi i test privati di diverse scuderie Moto2™ e Moto3™ sul circuito di Jerez de la Frontera; presenti i piloti di Speed ​​Up Racing, Team AGR, Leopard Racing, Forward, Gresini e Mapfre Team Mahindra. Diversi corridori non hanno girato con il trasponder anche se alcuni tempi sono stati presi da bordo pista. Le condizioni climatiche favorevoli hanno agevolato il lavoro delle scuderie e dei piloti dopo una mattinata caratterizzata dalla basse temperature. Le sessioni di prova sono state divise per classe secondo il formato ufficiale che caratterizzerà i test di inizio marzo.  

In Moto2™ il pilota Speed ​​Up Simone Corsi ha messo a referto un 1:42.361s da primato in classifica tempi, mezzo secondo più veloce della pole 2015. Lorenzo Baldassarri ha proseguito il suo ottimo lavoro con Kalex siglando il secondo miglior passaggio della giornata dietro a Corsi. Terzo Axel Pons con il tempo di 1:42.638s e il suo compagno di scuderia Marcel Schrötter appena dietro. Mattia Pasini e Luca Marini si sono posizionati al quinto e sesto con Marini a 1:896s dal miglior tempo di Corsi.

Primato italiano anche nella classe leggera, Enea Bastianini segna in classifica combinata un 1:47.632s durante i suoi 41 giri ma più lento di 0.249s da Jorge Navarro negli ultimi test privati. Il terzo in classifica è stato Hiroki Ono, 0.114s più veloce di Jules Danilo di Ongetta-Rivacold. Il suo compagno di squadra, Niccolò Antonelli ha scelto di non usare il trasponder. A completare la top five Jorge Martin sulla nuova Mahindra. In pista anche Maria Herrera ora in dubbio per il campionato.

I protagonisti delle classi Moto2™ e Moto3™ torneranno a Jerez a marzo per la prima prova ufficiale del 2016. In questa occasione saranno presi tutti i tempi dando ai piloti, ai team e agli appassionati la possibilità di farsi un’idea migliore sul futuro Campionato del Mondo MotoGP™. 

Tags:
Moto2, 2016

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›