Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Michelin ritorna per nuovi record

Michelin ritorna per nuovi record

Dopo un'assenza durata sette anni Michelin ritorna nella veste di fornitore unico di gomme per il Campionato del Mondo MotoGP™ 2016.

La prima vittoria di Michelin nella classe regina del motomondiale è arrivata nel 1973 con l'australiano Jack Findlay in sella a una Suzuki; l’occasione, il mitico Tourist Trophy sull'Isola Man, quinto appuntamento dei quell’anno. L'ultimo primo posto delle gomme Michelin in una gara del MotoGP™ è legato al nome di Dani Pedrosa vincitore del GP di Catalunya nel 2008; tra le due date il successo del costruttore di pneumatici francese è aumentato enormemente.

Il Losail International Circuit, teatro della prima gara dell’anno, è l'unica pista nel calendario del MotoGP™ 2016 con l’asfalto migliore per le Michelin, qui nel 2008 Jorge Lorenzo ha conquistato la pole con il tempo di 1:53.927s. I fornitori in quella stagione erano sia Bridgestone sia Michelin e il maiorchino, esordiente nella classe regina, è stato in grado di sfruttare al meglio le caratteristiche che la gomma francese ‘da qualifica’ offriva. Questo tipo di pneumatico usato solo per cercare il miglior tempo è stato tolto nel 2009 per ridurre i costi. Lorenzo nei due GP successivi a Jerez e ad Estoril ha sempre conquistato la prima posizione in griglia di partenza iniziando la sua carriera in MotoGP™ con un impressionante record di tre pole su tre gare. Il penta campione ha vinto anche il GP del 2008 in Portogallo, sempre con le Michelin.

Delle 118 gare in MotoGP™ dal 2002 alla fine del 2008 Michelin ne ha vinte 83 e Bibendum, l’omino-simbolo del fornitore con sede a Clermont-Ferrand, punta a battere altri record nel 2016.  

Tags:
MotoGP, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR

Segui questo tema ›

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›