Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Ducati Octo Pramac, FP3 dai due volti a Losail

Ducati Octo Pramac, FP3 dai due volti a Losail

Redding entra in Q2 e Petrucci salta il GP; opposte emozioni nel team Octo Pramac Yachnich al termine delle FP3 in Qatar.

Da una parte la gioia per la qualificazione diretta alla Q2 di Scott Redding che si presenta nel migliore dei modi alla sua prima stagione sulla Ducati Desmosedici GP di Octo Pramac Yachnich. Dall’altra la brutta notizia del forfait di Danilo Petrucci che non potrà correre il GP del Qatar per un nuovo problema alla mano destra. Amarezza e soddisfazione aleggiano nei due box della scuderia satellite di Borgo Panigale.

Petrucci ha concluso la FP3 con un forte dolore alla mano operata dopo i test di Phillip Island e il controllo effettuato immediatamente alla Clinica Mobile ha evidenziato lo spostamento di un segmento osseo del terzo metacarpo. Un problema che costringerà il pilota di Terni a saltare la gara di esordio.

Ci sarà con grandi ambizioni Scott Redding, che potrà godersi dal suo garage la prima Q1 della stagione. Il nono tempo conquistato nella classifica combinata del venerdì gli permetterà infatti di lottare per la pole position domani sera.

Una giornata molto positiva iniziata nel tardo pomeriggio con il terzo tempo registrato in FP2. Nella seconda sessione il pilota britannico è riuscito a limare altri due decimi per chiudere con il crono di 1:55.399s. E Scott avrebbe potuto anche fare meglio nell’ultimo giro della FP3 conclusa però con una caduta senza conseguenze alla curva 13.

Scott Redding: “Sono felice per essermi qualificato direttamente alla Q2. Mi dispiace per la caduta ma succede a volte perché se non provi non riesci mai. Probabilmente sarebbe stato un giro da 55.0 55.1. Ma non importa. Domani voglio fare una grande qualifica. Sono contento per il lavoro che abbiamo fatto in questi giorni. Siamo sulla strada giusta”.

Tags:
MotoGP, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, FP3, Scott Redding, Danilo Petrucci, OCTO Pramac Yakhnich

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›