Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Salom: “Vorrei ringraziare mia madre”

Salom: “Vorrei ringraziare mia madre”

Dopo due anni difficili in Moto2™ Luis Salom ritorna sul podio, è secondo nella gara d’apertura in Qatar.

Il Campionato del Mondo Moto2™ del 2015 è stato molto difficile per Luis Salom che ha finito la stagione con solo cinque ingressi nella top five di un GP. Il 2016 del pilota spagnolo però si apre diversamente e, con il suo nuovo team SAG, va subito a podio dopo che i test precampionato non sono stati dei migliori. A Losail, Salom parte 17esimo e rapidamente sale nelle prime dieci posizioni. Giro dopo giro migliora e chiude davanti a Simone Corsi (Speed Up) al terzo posto che diventa secondo dopo varie penalizzazioni per partenza falsa. Tra i piloti colpiti c'è Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0.0, il secondo all'arrivo. Il merito di Salom, oltre che nel recupero di posizion stato quello di non mollare mai, raggiungendo un podio meritato. Dopo la gara lo spagnolo ringrazia tutti, particolarmente i suoi famigliari. La vita di un corridore può essere difficile e la famiglia spesso è l’unico supporto. Questo è il primo podio di Salom dal secondo posto arrivato al GP d’Italia nel 2014. La nuova iniezione di fiducia aiuterà il numero 39 su Kalex già dalla prossima gara in Argentina.

Luis Salom: “Non riesco ancora a crederci! Ho spinto tantissimo per questo risultato. Sabato stavo parlando con mia madre e lei mi ha dato solo un consiglio, ‘Divertiti! Come facevi in passato'. Dalle qualifiche ho capito che potevo fare bene. Voglio dire grazie a mia mamma, a tutta la mia famiglia e anche al mio team per questo secondo posto. Sono stati due anni molto duri e farò del mio meglio fino all’ultima gara!”.

Tags:
Moto2, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, RAC, Luis Salom, SAG Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›