Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bautista: “Guadagnavo in curva e perdevo in rettilineo”

Bautista: “Guadagnavo in curva e perdevo in rettilineo”

Il portacolori del Team Gresini in MotoGP™ arriva terzultimo in Qatar, prima gara per la sua Aprila e una bella avventura appena iniziata.

Con pochissimi chilometri alle spalle la Aprilia RS-GP 2016, al suo debutto in gara, conferma la bontà del progetto e, condotta con bravura da Alvaro Bautista, arriva al traguardo conquistando i suoi primi punti iridati. La prima gara per le V4 italiane portava con se’ moltissimi interrogativi sulla tenuta di un progetto così giovane. Bautista, accolto al box dal lungo applauso di tutto il team, li ha fugati con una condotta di gara che, dopo un contatto alla prima curva e lungo conseguente, lo ha visto inseguire, rimontare posizioni e chiudere con un tredicesimo posto e tre punti iridati che, insieme al passo messo in luce, è un ottimo viatico per la stagione appena iniziata. Ora si vola in Argentina.

Alvaro Bautista: “Per noi era importante finire la gara, ma non è stata una passeggiata. Sono riuscito a partire bene, ma alla prima curva c'è stato un contatto con un altro pilota. Sono quindi andato largo e mi sono ritrovato ultimo, con molto terreno da recuperare. Da quel momento ho impostato il mio ritmo, nei primi giri avevo un feeling strano con il grip, una cosa che dovremo verificare. Da metà gara ho iniziato a guadagnare sugli altri piloti, fino a ingaggiare una bella battaglia con Miller e Laverty. Purtroppo quello che guadagnavo in curva lo perdevo in rettilineo, in ogni caso il tredicesimo posto per noi è un buon risultato. Grazie al team, ad Aprilia e ai partner di questo progetto, hanno lavorato tutti senza sosta per arrivare a questa prima gara”.

Tags:
MotoGP, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, RAC, Alvaro Bautista, Aprilia Racing Team Gresini

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›