Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Miller: “Una gara per capire la mia condizione fisica”

Miller: “Una gara per capire la mia condizione fisica”

Miller è penultimo in Qatar, due punti e la certezza che l’infortunio alla gamba è superato.

Jack Miller, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, si è presentato al via della stagione della classe regina senza la certezza che la sua gamba, fratturata a febbraio durante un allenamento sullo sterrato, potesse non dargli problemi. Miller, inoltre, non aveva mai provato una simulazione di gara a causa proprio della sua condizione e i 22 giri sul tracciato di Losail rappresentavano un’incognita. Nonostante ciò l’australiano ha portato a termine la gara e questo può essere già un bel risultato. Obiettivo raggiunto nel primo atto della stagione 2016 come anche detto dallo stesso numero 43 su Honda satellite. L'australiano ha lottato fianco a fianco a Eugene Laverty, Aspar team MotoGP e Alvaro Bautista del team Aprilia Gresini; il trio ha dato vita ad una delle più emozionati sfide del GP in Qatar. Con il recupero dal suo infortunio completato Miller e la sua scuderia possono dedicarsi ora al miglioramento della Honda RC213V.

Jack Miller: "Ho finito la gara e significa che sono migliorato come condizione fisica, era il mio obiettivo principale.  Era la prima volta che provavo la distanza di gara, la gamba non mi ha causato problemi e sono davvero soddisfatto. Stavo facendo una bella battaglia con Laverty e Bautista, ma ho fatto un piccolo errore che mi ha penalizzato. Una gara per capire e ora possiamo guardare al prossimo GP”.

Tags:
MotoGP, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, RAC, Jack Miller, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›