Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bagnaia: “Una gara molto, molto difficile”

Bagnaia: “Una gara molto, molto difficile”

Il pilota Aspar Team Moto3 sale sul podio in Qatar, un grande risultato arrivato anche grazie alla nuova carene della sua Mahindra.

Francesco Bagnaia, pilota Mahindra del team Aspar Moto3, conquista un brillante terzo posto nel GP di apertura in Qatar. Il diciannovenne italiano ha interpretato una gara di vertice nella classe leggera caratterizzata da un arrivo a otto sul lungo rettilineo del Losail International Circuit. Il pilota torinese ha messo la livrea bianca della sua moto indio-italica a soli 0.148s dalla Honda del vincitore Niccolò Antonelli con la KTM di Brad Binder a dividere i due. Una prova ottima per il numero 21 che era anche scattato dalla quarta fila in griglia di partenza e un eccellente debutto per la nuova Mahindra Moto3™, completamente ridisegnata durante la pausa invernale e, nel fine settimana del deserto, provvista di una nuova carena recentemente sviluppata.

Francesco Bagnaia: “Una gara molto, molto difficile. Ho dovuto spingere al massimo in ogni passaggio e il ritmo è stato molto forte. Dopo le libere e le qualifiche non pensavo di poter restare con il gruppo di testa ma in gara ci sono riuscito, un risultato sorprendente per noi. Mahindra e il team Aspar hanno lavorato duramente. La nuova carena è stata sicuramente un aiuto facilitandomi nel prendere la scia e impostare le curve”.

Tags:
Moto3, 2016, COMMERCIAL BANK GRAND PRIX OF QATAR, RAC, Francesco Bagnaia, Pull & Bear Aspar Mahindra Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›