Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La classe leggera in Sud America, tutto pronto a Rio Hondo

La classe leggera in Sud America, tutto pronto a Rio Hondo

Il Campionato del Mondo Moto3™ si è aperto con una volata a 8 per il podio in Qatar, ora la sfida può ripetersi in Argentina.

In vero stile Moto3™ Niccolò Antonelli, team Ongetta-Rivacold, ha vinto il primo GP della stagione in Qatar strappando il gradino più alto del podio a Brad Binder, Red Bull KTM Ajo; tra i due solo lo scatto del fotofinish e il nulla di 0.007s. L’italiano ha corso con una clavicola ancora in via di guarigione e, con una settimana di riposo in più, ora guarda con fiducia al secondo appuntamento stagionale sul circuito Termas de Rio Hondo in Argentina.

Brad Binder è parso uno dei piloti più costanti durante tutta la gara in Qatar. Il portacolori KTM è sembrato in grado di poter controllare la gara ma alla fine si è giocato la vittoria per pochi centimetri. Il sudafricano deve ancora conquistare la sua prima vittoria pur essendo nella classe da parecchio e, nel 2015 in Argentina, arrivò a punti finendo la gara in quinta piazza. Il suo rivale diretto Niccolò Antonelli a Rio Hondo non è mai andato a punti e i quattro piloti che l’anno scorso lo hanno battuto su quella pista sono passati alla categoria superiore. Può riconfermare le belle prestazioni al suo secondo appunatmento.

Francesco Bagnaia (Aspar Mahindra Team Moto3) in Qatar ha conquistato il terzo posto, il secondo sulla moto indio-italiana dopo il GP a Le Mans nel 2015. Durante il fine settimana la scuderia ha montato sul prototipo le appendici aerodinamiche che aiutano a mantenere la stabilità in curva e a sfruttare meglio l’effetto scia vietate però a partire dal 2017.

Dietro a Bagnaia sono arrivati i due portacolori del team SKY Racing, Romano Fenati e Nicolò Bulega che hanno interpretato un GP del Qatar da vertice come da previsione, la scuderia attualmente è una delle più competitive in Moto3™; Fenati, che giovedì della scorsa settimana ha anche subito un piccolo intervento chirurgico, ha condotto la corsa per diversi passaggi e il rookie Bulega ha dimostrato le sue grandissime qualità. In Argentina il giovane numero 8 avrà ancora la possibilità di mettersi in luce come il migliore degli esordienti del Campionato del Mondo MotoGP™.  

Occhi puntati anche su Livio Loi, RW Racing GP BV, che a Losail è stato il più veloce delle libere e in gara è arrivato solo ottavo frenato da un errore. Nel 2014 sulla pista di Rio Hondo Loi raggiunse il miglior risultato in campionato aggiudicandosi la quarta piazza.

Enea Bastianini, scuderia Gresini Racing Moto3, tenterà di riaffermararsi come pretendete al titolo iridato dopo la prova vicino al gruppo di testa a Losail.

L’unico pilota argentino tra i protagonisti della quarto di litro è Gabriel Rodrigo, RBA Racing Team, che in Qatar è arrivato 19esimo e nel Gran Premio di casa cercherà i sui primi punti iridati.

Appuntamento a venerdì primo aprile ore 9:00 locali per il via del secondo GP del 2016 a Termas de Rio Hondo. 

Tags:
Moto3, 2016, GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPÚBLICA ARGENTINA

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com
Nasce la Dani Rivas Cup

10 mesi fa

Nasce la Dani Rivas Cup