Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Crutchlow: “Mi sono trasferito nel momento sbagliato”

Crutchlow: “Mi sono trasferito nel momento sbagliato”

Non un passato facile e stabile per Cal Crutchlow che ha cambiato tre scuderie in tre anni. Ora il pilota LCR guarda alla sfida in Argentina

Cal Crutchlow, pilota LCR Honda e con tre cambi di scuderie in tre anni alle spalle, nel 2015 è salito sul gradino più basso del podio in Argentina. Un piazzamento arrivato dopo l’emozionate sfida con Andrea Iannone del team Dicati e finita con il sorpasso all’ultima curva ai danni dell'italiano.  

Il pilota britannico ha recentemente parlato con motogp.com delle sue varie esperienze con le diverse scuderie e ricordato la sua gara in Argentina nel 2015: “Nel corso degli anni mi sembra di essere cresciuto come scuderia però è anche vero che ho fatto un po’ come Fernando Alonso nel MotoGP™, mi sono trasferito nel momento sbagliato. Quando ho lasciato tutto poi è andato per il meglio! Non mi pento della decisione che ho preso, al momento era in linea con quanto pensavo allora. A volte si guarda al passato e con il senno del poi si pensa a come sarebbe stato in sella ad un’altra moto. Ma adesso devo pensare a quello che ho. È bello essere in LCR per il secondo anno consecutivo, stiamo lavorando a stretto contatto con il costruttore per cercare i migliori risultati possibili”.

 

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPÚBLICA ARGENTINA, Cal Crutchlow, LCR Honda

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›