Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Gli eroi di casa in Sud America

Gli eroi di casa in Sud America

Per Gabriel Rodrigo e Yonny Hernandez il Gran Premio Motul de la República Argentina sarà la corsa casalinga, emuleranno Porto?

Per il terzo anno consecutivo il Campionato del Mondo MotoGP™ vola in Argentina sulla pista di Termas de Rio Hondo. Yonny Hernandez, colombiano del team Aspar MotoGP in qualche modo può considerare questa corsa come la gara di casa mentre Gabriel Rodrigo, della scuderia RBA Racing in Moto3™, sarà effettivamente sulla pista dalla sua nazione.

Il pilota KTM ha trascorso la sua carriera giovanile in Spagna conquistando diversi podi nel CEV seguiti dal debutto nel Campionato del Mondo Moto3™ avvenuto l'anno scorso. La sua stagione da rookie è stata difficile, contraddistinta dalle molte cadute e nessun punto. Questo 2016 per lui si è aperto in modo più positivo e nella gara di casa può raggiungere una buona piazza finale.

Hernandez è entrato nel Campionato del Mondo MotoGP™ dopo le esperienze in motocross e supermoto. Un prototipo della massima cilindrata è un divertimento da guidare per numero 68 che, in sella alla sua Ducati GP 14.2, è spesso protagonista di emozionati staccate; le nuove gomme Michelin hanno poi reso il suo stile ancor di più spettacolare.

Sfortunato il GP in Sud America del 2015 per il colombiano: la sua moto ha preso fuoco ed stato costretto alla defezione, mentre, nel 2014 la sua gara è andata meglio con un 12esimo posto finale. È il primo colombiano a competere nel più importante compionato motociclistico a livello mondiale e questo rappresenta un orgoglio per il suo paese.

Nel 2010 e nel 2011 si è posizionato nelle migliori sei posizioni nella classifica iridata della Moto2™. Nel 2012 passa alla classe regina e nel 2014 raggiunge il suo più alto risultato fino ad ora: il settimo posto al GP di Malesia; da quella prova è arrivato spesso nelle prime dieci posizioni con una crescita costante in termini di punti.

In diverse occasioni il colombiano ha ribaltato positivamente la sue prestazioni delle Q1 ma il suo punto debole continua ad essere la continuità.

Il pilota di maggior successo in Argentina è Sebastian Porto che ha vinto sette gare in classe 250cc, l’ultima delle quali al GP d’Olanda nel 2005. Dopo questa esperienza nel 2015 è ritornato come wild card al GP sudamericano in Moto2™ con un 23esimo posto finale. 

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO MOTUL DE LA REPÚBLICA ARGENTINA, Gabriel Rodrigo, Yonny Hernandez, Sebastian Porto, RBA Racing Team, OCTO Pramac Yakhnich

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›