Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Campionato del Mondo Moto3™ arriva negli Stati Uniti

Il Campionato del Mondo Moto3™ arriva negli Stati Uniti

La stagione della classe leggera è iniziata con due gare totalmente diverse; sette punti dividono i primi tre che adesso volano negli USA.

Il GP del Qatar per la classe leggera si è concluso con soli 0.007 secondi tra il primo e il secondo pilota arrivati traguardo. In Argentina invece il vincitore è stato artefice di una cavalcata solitaria. Prima del fine settimana a Termas de Rio Hondo nessuno avrebbe scommesso sul rookie malese Khairul Idham Pawi della scuderia Honda Team Asia che ha vinto la seconda gara della stagione con 25 secondi di distacco.  

Pawi ha raggiunto il gradino più alto del podio ma Brad Binder, Red Bull KTM Ajo, ha fatto un passo in più nel suo primato in classifica iridata e, fino ad ora, è stato l’unico pilota a concludere i due GP nelle tre posizioni di vertice. Nel 2015 il sudafricano è arrivato quinto nell’appuntamento texano con Enea Bastianini, Gresini Racing e Fabio Quartararo, Leopard Racing, come gli unici due nomi ancora in Moto3™ a terminare quella gara davanti a lui.

In Argentina Niccolò Antonelli, Ongetta-Rivacold, non è stato in grado di ripetere la sua vittoria al GP del Qatar. L’ italiano è scivolando al secondo posto in classifica, cinque punti dietro Binder. In tutte e tre le precedenti gare sul circuito delle Americhe, Antonelli non è riuscito a segnare punti e solo una volta è arrivato al traguardo.

La sfida tra Adam Norrodin, Drive M7 SIC Racing Team e Jorge Navarro, Estrella Galicia 0,0, è finita in favore del pilota spagnolo che, come campione del mondo, cercherà di mettere dare sfogo al suo grande potenziale mostrato alla fine del 2015 con diversi podi consecutivi. Lo spagnolo è a soli due punti da Antonelli in classifica iridata e a solo sette dietro Binder; i primi tre posti possono mutare ancora tra meno di una settimana.

Non solo il GP Argentina ha visto Pawi conquistare il suo primo gradino più alto del podio e la prima vittoria di un pilota malese in una competizione motociclistica mondiale, ma il numero 89 è salito al quarto posto in classifica del campionato. Il portacolori Honda è da seguire da vicino in Texas.

Gli Italiani del Team Sky Racing VR46 sono in cerca di conferme e risultati, Romano Fenati, Nicolò Bulega e Andrea Migno riusciranno a dire la loro sul circuito delle Americhe?

Sia Fabio Quartararo sia il team Leopard sono ansiosi di arrivare nelle posizioni di vertice dopo la bella prova del portacolori nero celeste Andrea Locatelli in Argentina. Il francese due volte campione nel CEV ha raccolto solo sei punti nelle prime due prove del 2016 ed è ritardato in classifica iridata rispetto ai suoi due compagni di scuderia. Quartararo adesso torna in America, circuito del suo primo podio mondiale, con la speranza di una replica.  

Il GP in Texas inizierà alle 09:00 ora locale con le prime libere della classe leggera. 

Tags:
Moto3, 2016, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›