Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Marquez: “Possiamo fare ancora meglio”

Marquez: “Possiamo fare ancora meglio”

Lo spagnolo domina le prime due sessioni di prove libere ad Austin, una piccola caduta nella FP2 non intacca una lavoro ottimo del box HRC.

La prima giornata di prove per il Red Bull Grand Prix of Americas ha visto Marc Marquez, pilota Repsol Honda, dominare la tabella dei crono nella MotoGP™ dal primo all’ultimo passaggio. Sin dal suo debutto sul tracciato di Austin il portacolori HRC non ha mai perso e anche nel 2016 è determinato ad essere il più veloce tra le curve tecniche del COTA. 2:04.034s è il suo miglior giro arrivato a metà FP2 e, nonostante i vari tentativi delle Ducati ufficiali e non e della Suzuki di insidiare il suo primato, il talento di Cervera si avvicina alla gara di domenica sempre di più come il pilota da battere in Texas.

Marc Marquez: "Sono contento di come abbiamo lavorato oggi. L’accelerazione, della quale forse noi siamo in debito, alla fine non si è rivelata cosi fondamentale. Questa mattina ho anche provato un paio di appendici aerodinamiche ma abbiamo bisogno di usarle ancora per capirne i reali vantaggi. Per fortuna il mio piccolo incidente del pomeriggio non ha inciso sul mio GP, ho capito che staccare molto tardi all’ultima curva è l’impostazione migliore ma ho frenato troppo avanti e fuori limite. La giornata è andata bene e possiamo fare ancora meglio”.

 

Tags:
MotoGP, 2016, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS, FP2, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›