Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Bastianini: “Veloci solo alla fine"

Bastianini: “Veloci solo alla fine'

Il pilota del team Gresini è sesto ad Austin e ottavo in campionato.

Il pilota del Gresini Racing Team Moto3 Enea Bastianini ha tagliato il traguardo del Gran Premio delle Americhe, terzo appuntamento della stagione 2016, in sesta posizione: il diciottenne riminese, scattato dalla prima fila, ha faticato a mantenere un buon ritmo nelle prime fasi della corsa con la moto a serbatoio pieno e non è riuscito a rimanere accodato al gruppetto di testa composto da cinque piloti: Navarro, Fenati, Oettl, Quartararo e Binder, i più veloci allo start. In seguito, verso metà gara, ha battagliato nel gruppetto degli inseguitori faticando però ad avere la meglio in staccata: ciò non gli ha consentito di impostare il suo ritmo, che man mano è migliorato, tagliando alla fine il traguardo in sesta posizione. Un risultato che gli regala 10 punti e lo porta a quota 21 in classifica generale.

Enea Bastiani: “Purtroppo ancora una volta siamo stati molto veloci nell’ultima parte della gara, ma poco efficaci nella prima. Evidentemente stiamo soffrendo un po’ quando la moto è a serbatoio pieno e di conseguenza nelle prime fasi non ho potuto forzare per rimanere accodato agli altri piloti in testa alla corsa. Successivamente, verso metà gara, mi sono ritrovato assieme a dei piloti che erano più forti di me in staccata: non riuscivo a frenare come volevo e mi superavano, spezzandomi il ritmo. A quel punto ho perso definitivamente il contatto con Binder e Quartararo davanti a me. Peccato, perché sono convinto che avrei avuto il potenziale per attaccare nel finale, ma le gare sono così. Dovremo lavorare per essere più veloci nella prima parte”.

Tags:
Moto3, 2016, RED BULL GRAND PRIX OF THE AMERICAS, RAC, Enea Bastianini, Gresini Racing Moto3

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›