Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi, pole di forza a Jerez

Rossi, pole di forza a Jerez

Il sabato di Jerez è del Dottore che conquista la pole, Lorenzo e Marquez sono dietro e vicini. Bene Dovizioso in seconda fila.

I dodici migliori delle libere battagliano per l’alta griglia di partenza al GP di Spagna; il migliore è Valentino Rossi, Movistar Yamaha, davanti al compagno di box e rivale Jorge Lorenzo e a Marc Marquez di Repsol Honda. La moto dei tre diapason si impongono sulle Honda. Bene Andrea Dovizioso, Ducati Team che è quarto. Tre campioni del mondo partiranno dalla prima fila del GP in Andalusia.

Le Q2 partono con l’ingresso Loris Baz di Avintia Racing e Cal Crutchlow, LCR Honda come due migliori delle Q1 a giocarsi le prime dodici posizioni in griglia di partenza nei 15 minuti di qualifiche.

Fasi inziali con i protagonisti della classe regina che uno a uno prendono la via della tracciato con condizioni climatiche buone nonostante il cielo nuvoloso. Primo tempo provvisorio di Jorge Lorenzo seguito da Marc Marquez e dal compagno di box Valentino Rossi. Dopo un passaggio è il numero 93 a mettersi davanti con il crono di 1:39.064s mentre il suo compagno di scuderia Dani Pedrosa è quarto, chiude il quintetto di testa la Suzuki Ecstar di Aleix Espargaro.

Per ora il Team Ducati è attardato, Andrea Dovizioso è decimo e Andrea Iannone undicesimo. La migliore delle Ducati è quella non ufficiale di Hector Barbera, Avintia Racing, che conferma il buono mostrato durante le libere con il sesto tempo.

Mancano otto minuti i protagonisti della classe regina entrano ai box, alcune modifiche e riprende l’azione in pista e si apre la seconda fase della Q2. Lorenzo è il più veloce nei primi settori e prova ad attaccare la pole provvisoria di Marquez, riuscendoci a tre minuti dalla fine. 1:38.858s, un gran tempo per il numero 99 iridato in carica. Ma il talento di Cervera risponde, è più veloce nei primi intertempi, perde in quelli centrali ma recupera alla fine senza però riuscire a mettere la sua Honda in pole. Sale Bene Dovizioso con il quarto tempo dietro a Rossi che mettere a referto un giro di fuoco preparato in diversi passaggi: è pole definitiva per il Dottore, la 62esima in carriera. Marquez ci prova allo scadere del tempo ma sbatte contro il crono del numero 46, è solo terzo. A dividere i due sulla prima fila della griglia di partenza Lorenzo.

Bene Dovizioso che mantiene il quarto tempo davanti a Maverick Viñales e Aleix Epargaro mentre il compagno di scuderia Andrea Iannone partirà dall’undicesima posizione.

Alle 14:00 ora locale prenderà il via la gara a Jerez de la Frontera.

La griglia di partenza della massima cilindrata è consultabile qui.

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO RED BULL DE ESPAÑA, Q2, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Marc Marquez, Movistar Yamaha MotoGP, Repsol Honda Team

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›