Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Miller: “È stato importante non cadere”

Miller: “È stato importante non cadere”

Il pilota australiano ha sofferto la condizione fisica non brillante dopo la caduta di Austin ma completa la gara e i test del lunedì.

Jack Miller, pilota Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, non è riuscito a segnare punti iridati nel GP di Spagna. Il pilota australiano ha concluso la sua corsa al settimo posto afflitto dal fastidio alla caviglia infortunata a febbraio e contusa in Texas il turno precedente. Miller e il suo box sono stati impegnati sulla pista andalusa anche il giorno successivo nei test ufficiali della classe regina completando un totale di 65 giri e provando nuove componenti della Honda RC213V, come ad esempio il nuovo finale. Miller ha provato anche le nuove mescole anteriori Michelin segnando il suo miglior tempo di 1:40.681s

Jack Miller: “È stato un fine settimana non facile ma la cosa importante era non cadere soprattutto dopo il mio infortunio in Texas. Ho sofferto durante la gara, in staccata e nei primi giri. Non avevo fiducia e non potevo guadagnare posizioni ma devo essere positivo perché nonostante il caldo la mia condizione fisica mi hanno fatto reagire bene. Sui test posso dire che abbiamo provato diverse novità interessanti che mi hanno dato maggior feeling. Sono soddisfatto perché dopo aver perso le prove precampionato è sempre utile per me provare la moto senza la pressione della gara. Ho testato anche le nuove mescole Michelin anteriori e devo dire che nelle curve strette fanno girare meglio la moto”.

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO RED BULL DE ESPAÑA, RAC, Jack Miller, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›