Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il MotoGP™ in visita ai castelli della Loira

Il MotoGP™ in visita ai castelli della Loira

I protagonisti delle tre classi arrivano in Francia per il GP sulla pista di Le Mans, primo appuntamento la vista al castello di Lude.

Il martedì prima del GP di Francia è storico e culturale per alcuni piloti del Campionato del Mondo MotoGP™ 2015. I corridori di casa Loris Baz, Fabio Quartararo e Alexis Masbou accompagnati da Tito Rabat e Niccolò Antonelli hanno visitato gli storici castelli della Loira e, in particolare, il Castello di Lude a circa 45 minuti dal circuito su quale domenica si correrà la quinta gara della stagione. Nell’edificio, costruito tra il X e il XI secolo, vive ancora una famiglia di nobile origine e i padroni di casa hanno ospitato personalmente i piloti per la loro visita avvenuta in costumi tradizionali.

Costruito come fortezza militare durante la Guerra dei Cent’anni, il Castello di Lude fu trasformato in una elegante reggia durante il rinascimento diventando famoso nel mondo per i suoi giardini spettacolari che combinano lo stile inglese con quello francese.

Dopo un giorno diverso, tra le bellezze della propria nazione, Loris Baz commenta le emozioni di correre sul tracciato di casa: “È sempre bello gareggiare davanti al tuo pubblico, spero di fare una bella prestazione”, nel frattempo Tito Rabat, il rookie della classe regina, resta concentrato sull’obiettivo, “La cosa più importante per me deve essere poter dimostrare costanza dalla FP1 alla gara”.

Il campione del mondo in carica Moto2™, Johann Zarco, sa che questo può diventare un fine settimana speciale, “Sarà un onore correre in Francia per la prima volta da detentore del titolo iridato, davanti a tutti i miei tifosi che qui saranno tantissimi; solo per questo fine settimana mi sento un po’ come Valentino Rossi”.

È stato un inizio difficile per Fabio Quartararo ma il pilota transalpino si aspetta un grande ritorno proprio dal GP di casa, “Ho intenzione di raddrizzare questo brutto inizio di stagione, darò tutto per fare una bella prova davanti al mio pubblico”, lo stesso esprime il suo connazionale e collega di cilindrata Alexis Masbou che punta a miglirare la sua moto, la nuova Peugeot 250cc, di gara in gara, mentre Niccolò Antonelli, vincitore della gara inaugurale in Qatar non è più riuscito a tornare sul podio e proprio dal GP francese l’obiettivo è quello di arrivare ancora nelle posizioni che contano.

Il primo appuntamento del GP di Francia è la tradizionale conferenza stampa di apertura che si svolgerà giovedì alle ore 17:00 mentre venerdì spazio alla pista con le prime prove libere alla ore 9:00.

Tags:
MotoGP, 2016, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, Loris Baz, Niccolò Antonelli, Tito Rabat, Alexis Masbou, Fabio Quartararo, Johann Zarco

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›