Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Binder: “La telemetria non ha rivelato il problema”

Binder: “La telemetria non ha rivelato il problema”

Nella classe leggera il leader della classifica iridata strappa il primato del venerdì in Francia dopo una mattinata di problemi tecnici.

Primo giorno di prove al GP di Francia e il venerdì di libere della classe legegra va Brad Binder che mette la sua KTM marchiata Red Bull Ajo davanti a tutti; 1:43.365s è il crono da primato del sudafricano. Una buona prestazione per l’attuale leader della quarto di litro che apre la mattinata a Le Mans frenato da alcuni problemi tecnici che lo costringono ad abbandonare anzitempo la FP1 e a risolvere tutto prima della FP2. Il lavoro ai box sarà fondamentale per svettare nella seconda sessione e nella combianata

Brad Binder: “Mi si prospettava una giornata difficile ma si è conclusa con un buon risultato. Abbiamo iniziato bene e avevo un buon feeling nei giri iniziali ma, per qualche ragione sconosciuta, la mia moto si è fermata e sono stato costretto al ritiro. Prima della FP2 abbiamo risolto il problema che però non è stato definito nello specifico dalla telemetria. Sono felice di iniziare il GP con la prima posizione in classifica combinata e la speranza è continuare bene per tutto il fine settimana”

Tags:
Moto3, 2016, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, FP2, Brad Binder, Red Bull KTM Ajo

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›