Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Iannone firma le libere a le Mans

Iannone firma le libere a le Mans

Terza sessione di libere per la classe regina a Le Mans e il pilota Ducati fa il miglior tempo. Dietro le M1 di Lorenzo ed Espargaro.

Dopo il venerdì della classe regina a Jerez caratterizzato dal miglior crono di Jorge Lorenzo di Movistar Yamaha, il sabato e la classifica combinata delle libere vanno ad Andrea Iannone. Ducati Team. ‘The Maniac’ segna il miglior crono della combinata davanti a Lorenzo e a Pol Espargaro. Buona prova per il portacolori Yamaha Tech3.

Le condizioni ottime del tracciato francese accolgono l’ingresso dei piloti della massima categoria. La temperatura dell’aria tocca già i venti gradi e da subito tutti i piloti della MotoGP™ prendono la via della pista. La scelta della gomme per molti è ricade sulle Michelin medie all’anteriore e soft sul posteriore. Da battere il bel crono del numero 99, 1:32.830s.

Primi giri per scaldare le mescole e si parte alla conquista della tabella tempi. Valentino Rossi, Movistar Yamaha, che nel venerdì di libere si è posizionato in decima posizione ora è quinto e sale poi in terza posizione, a 0.340s dal compagno di box e rivale su M1. Il Dottore resta dietro al secondo tempo di Iannone della FP2. Cade Aleix Espargaro del team Suzuki Ecstar, lungo e ghiaia alla curva 14 ma nulla di grave per lo spagnolo che rimonta in sella e riparte; cade anche Tito Rabat, Estrella Galicia 0,0 alla curva 3.

Rossi entra ai box e monta le doppie soft per provare l’attacco alla vetta della combinata ma al primo tentativo non riesce a migliorarsi. Dopo alcuni minuti anche Pol Espargaro, Yamaha Tech3, che già ieri aveva fatto bene prova il suo miglior passaggio e si mette al secondo posto dietro a Lorenzo che migliora ancora il suo crono, 1:32.533s il miglior tempo delle libere a Le Mans per ora.

Iniziano le fasi topiche delle libere, quelle che determinano i passaggio anche in Q1 e Q2. Tutti migliorano i loro tempi e nella alta classifica entrano i piloto HRC Marc Marquez e Dani Pedrosa e Iannone con la sua Desmosedici torna terzo dietro ad Espargaro. Sventola la bandiera a scacchi, Lorenzo prova la zampata e nel suo ultimo giro è tallonato dal pilota di Vasto, tagliano il traguardo praticamente insieme ma la Desmosedici numero 29 è la migliore: Iannone è primo con 1:32.528s, Lorenzo a 0.005s ed Espargaro terzo. Chiudono il quintetto di testa delle libere Marquez e Maverick Viñales; il pilota Suzuki Ecstar è a 0.311s dal primo tempo. Rossi è settimo e Andrea Dovizioso ottavo.

I primi dieci accedono direttamente alle Q2, i restanti si giocheranno le ristanti posizioni in griglia di partenza nelle Q1 che inizieranno alle 14:10 ora locale.

A seguire le seconde qualifiche alle 14:35.

Clicca qui per i risultati delle FP3.

Tags:
MotoGP, 2016, MONSTER ENERGY GRAND PRIX DE FRANCE, FP3, Jorge Lorenzo, Andrea Iannone, Pol Espargaro, Ducati Team, Monster Yamaha Tech 3, Movistar Yamaha MotoGP

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›