Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Suzuki, quel podio tanto atteso

Suzuki, quel podio tanto atteso

Il terzo posto di Maverick Viñales a Le Mans ha sancito il ritorno sul podio di Suzuki dopo otto anni.

I progressi fatti dal team Suzuki Ecstar nel Campionato del Mondo MotoGP™ hanno avuto il meritato epilogo di far salire sul podio uno dei due suo portacolori, Maverick Viñales che a Le Mans è arrivato terzo. Sono passati solo due anni dal famoso GP di Valencia del 2014 quando la Casa di Hamamatsu ha partecipato all'ultima gara della stagione con Randy De Puniet, collaudatore nella nuova avventura nella classe regina dopo il ritiro di tre anni prima.

Oggi, quanto messo in pista dal team Ecstar e dai suoi due piloti, Aleix Espargaro e Viñales, è qualche cosa di estremamente nuovo e competitivo arrivato con anni di grande impegno. Grazie al giovane pilota catalano, che nel record francese ha segnato anche il suo primo podio nella classe regina, l’azzurra nipponica torna tra i migliori otto dopo anni dal terzo posto di Loris Capirossi al GP della Repubblica Ceca. Inoltre, Viñales è il quinto più giovane corridore a finiture che contano dopo Marc Marquez, Dani Pedrosa, Casey Stoner e Jorge Lorenzo.

Il risultato del numero 25 al GP di Francia, insieme, a quello del suo compagno di box Aleix Espargaro ha portato alla scuderia 26 punti e questo è il punteggio più alto dai tempi di Chris Vermeulen e Loris Capirossi a Brno. I due spagnoli di Ecstar hanno concluso nelle prime sei posizioni le ultime due gare della stagione, risultati che si avvicinano all’ultimo grande GP per Suzuki: San Marino 2007 con Chris Vermeulen e John Hopkins secondo e terzo.

Tags:
MotoGP, 2016, GRAN PREMIO D'ITALIA TIM, Maverick Viñales, Team SUZUKI ECSTAR

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›